Alexa Unica Radio
pecora formaggi

I formaggi di pecora nera Arbus entrano nell’elenco Pat

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari ha riconosciuto ai prodotti derivanti dalla pecora nera di Arbus l’inserimento nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari ha riconosciuto ai prodotti derivanti dalla Pecora nera di Arbus l’inserimento nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (Pat). Ne dà notizia il vice sindaco di Arbus, Michele Schirru, commentando che si tratta di un importantissimo passo avanti nel lavoro di valorizzazione della biodiversità Pecora nera di Arbus, grazie alla richiesta del Comune di Arbus e al forte sostegno dell’Agenzia Laore.

In particolare, sono stati inseriti nell’elenco Pat i “Formaggi di Pecora Nera di Arbus” e la “Ricotta di Pecora Nera di Arbus”. Questo punto, era uno dei principali aspetti del progetto approvato dal Comune di Arbus nel 2018 per la valorizzazione della Pecora Nera. Inoltre è in corso un’attività di valorizzazione della lana e dei suoi derivati, e l’importante passo della registrazione di un marchio da parte del Comune che ne sarà detentore.

Il suo nome deriva dal paese di Arbus, situato nella parte sud occidentale della Sardegna. E’ una pecora non ancora riconosciuta ufficialmente. E’ stata avviata un’attività di censimento e studio da parte dell’Istituto Zootecnico Caseario della Sardegna. L’obiettivo è quello di iscrivere questa popolazione al Registro anagrafico delle popolazioni ovine e caprine a limitata diffusione. E’ presente nella parte sud occidentale della Sardegna.

Non esistono ancora dati precisi sulle produzioni di questa razza per quanto riguarda sia la carne che il latte. Una delle principali molle che hanno spinto ad un suo recupero è l’impiego della lana, di colore nero appunto, legata alla produzione di tessuti tradizionali sardi.

“I formaggi di Pecora Nera di Arbus e le ricotte – afferma ancora Schirru – assumono così un grande valore e una maggiore importanza come prodotti di qualità sul mercato nazionale e internazionale. La diversificazione, la trasformazione e la commercializzazione diretta dei prodotti è un obiettivo che può far crescere il settore e alleviare le difficoltà oggi presenti e causate dal prezzo del latte. Per questo motivo, il Comune di Arbus è pronto a riaprire un tavolo sull’utilizzo del Caseificio Comunale da parte degli allevatori arburesi”. 

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.