Alexa Unica Radio
riforma della crisi

La riforma della crisi d’impresa: cambia un mondo

Novità per la crisi d’impresa, la nuova normativa aziendale crea opportunità e responsabilità per professionisti e revisori

L’Università di Cagliari ospiterà un importante convegno accademico per discutere e analizzare, in prima assoluta, il nuovo codice per la Crisi d’Impresa che, come in molti sanno, è stato oggetto di riforma con l’entrata in vigore della legge n. 155 del 2017, che di fatto entrerà in vigore solo a metà anno, e che andrà a sostituire una normativa del 1942 riveduta e corretta nel corso dei decenni per essere adeguata e attualizzata, soprattutto dal 2004 sull’impronta dell’esperienza francese.

La nuova normativa è energicamente orientata alla conservazione Aziendale nell’iter della gestione della crisi con osservazione particolare dell’insolvenza, del sovraindebitamento e dell’allerta: l’ obbligo di segnalazione ricade su organi interni, Entrate e Inps.

La riforma pone l’ Italia  nella scia dei paesi  normativamente più avanzati 
Il 15 marzo sarà una data importante per chi si occupa di normativa Aziendale.

Insomma la fase precedente al fallimento al quale non si dovrà più arrivare, è oggetto di studio accademico e di ricerca da parte di tutte le figure specifiche chiamate in causa: professionisti commercialisti, avvocati, imprenditori e docenti.

Molti sono I temi in discussione e gli argomenti da trattare il 15 marzo prossimo dalle 15,00 alle 19,00 nell’Aula “A” della Facoltà di Economia dell’Università di Cagliari, in viale Fra Ignazio e altrettante le strategie da discutere per scongiurare, nella gran parte dei casi, la chiusura dell’esperienza imprenditoriale delle molte Aziende coinvolte.

Converranno, tra gli accademici, il Prof. Alessandro Spano dell’Università di Cagliari che parlerà dell’importante ruolo delle tecnologie a beneficio della corretta gestione Aziendale e dell’ ormai necessaria innovazione

Il Dottor Mario Burlò Presidente del consorzio OJ Solution di Torino, che parlerà dell’importante elemento correttivo dell’Outsourcing dei Servizi no core anche in fase di crisi d’impresa indicando case histories dirette ed esperienze sul campo.

Il Prof. Simone Brancozzi, commercialista, sulla riforma dell’Art. 2086 2° co. La balanced scorecard obbligatoria sui correttivi della crisi e il cruscotto Aziendale come strumento innovativo di controllo immediato dello stato di salute dell’Azienda.

Dott. Agostino Galizia, Commercialista, parlerà invece della gestione dell’ allerta e delle responsabilità dei professionisti chiamati in causa e delle numerose opportunità che si profilano per la professione.

Il Dott. Alberto Vacca, segretario O.C.I. Chiamato a parlare del sovra indebitamento del piccolo imprenditore e del consumatore. Stato dell’Arte e suoi scenari evolutivi.

Infine al Dott. Vincenzo Favale, CERVED Spa sarà chiesto di illustrare gli indicatori di Alert in corso di emanazione dal CNDCEC, profili operativi e individuazione dei Benchmark di raffronto.

Gli indirizzi di saluto in apertura saranno del Dott. Pierpaolo Sanna presidente ODCEC di Cagliari e del Prof. Aldo Pavan Direttore del Dipartimento di scienze economiche Aziendali.

L’evento è accreditato all’Ordine dei Dottori Commercialisti di Cagliari e da diritto a 4 crediti formativi   nelle materie di revisione contabile e procedure concorsuali.

About Marco Meli

Un giovane imprenditore laureato in economia e management. Appassionato di sport (work out) ed arte contemporanea. Per via della mia scelta lavorativa passo gran parte del tempo nel locale che da poco ho aperto in centro a Cagliari, frutto di tanto impegno e grande passione per il mestiere. Nel frattempo sono riuscito ad ottenere l'attestato di Sommelier per soddisfazione strettamente personale. Avendo un socio in azienda in sede distaccata, approfitto periodicamente per viaggiare nel nord Italia, precisamente a Como dove abbiamo un attività di abbigliamento in condivisione.

Controlla anche

AnfiteatroRomano

Beni Culturali di Cagliari: Ciclo virtuale di incontri

Get Widget AnfiteatroRomano d0 Comunicazione e valorizzazione del patrimonio culturale: prende avvio il primo ciclo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.