Alexa Unica Radio
comitato regionale
????????????????????????????????????

Gianluigi Bacchetta nel comitato scientifico regionale

Agroforestry, nuovo incarico per Gianluigi Bacchetta: il docente di botanica e direttore dell’orto botanico dell’università di cagliari chiamato a far parte del comitato scientifico del centro regionale di competenza per la ricerca, l’economia sostenibile, il turismo e ambiente per il rilancio territoriale (R.E.S.T.A.R.T.)

Gianluigi Bacchetta, docente di Botanica applicata e direttore dell’Orto Botanico dell’Università di Cagliari, è entrato a far parte del Comitato scientifico del Centro Regionale di Competenza per la Ricerca, l’Economia Sostenibile, il Turismo e Ambiente per il Rilancio Territoriale (R.E.S.T.A.R.T.), istituito presso Il Consorzio per la promozione degli Studi Universitari nella Sardegna Centrale.

Al Centro sono assegnati compiti di ricerca, sviluppo, consulenza, formazione e sperimentazione nonché la possibilità di effettuare studi, analisi e diagnosi dei territori, di riqualificazione ambientale, recupero e manutenzione di contesti agro-paesaggistici, antropologici e archeologici, geografico-economici, urbani ed edilizi ed inoltre progettare e realizzare attività̀ di ricerca e di trasferimento tecnologico a favore delle imprese dell’agroforestry, “imprese verdi” e imprese di gestione di sistemi eco museali e/o di gestione del Territorio.

Completano il Comitato scientifico Sandro Dettori (Università di Sassari) e Marco Marchetti (università del Molise), scelti come il prof. Bacchetta in base alle loro specifiche competenze nell’area agroforestry.

Restart. È stato definito il quadro finanziario a cui fare riferimento per l’azione a favore della ricerca e della didattica all’interno del Consorzio per la promozione degli studi universitari nella Sardegna centrale (progetto Restart). Sarà così possibile completare il finanziamento regionale a favore dell’intervento per l’Area Vasta di Nuoro con una dotazione residua di 5 milioni e 729 mila euro. 

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

ussassai

Troppi turisti in piscina naturale Ussassai, accessi limitati

Get Widget Angolo di paradiso come la piscina naturale di S’Ogliu Ermanu, sul rio Perda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.