Janas
anno italia

Educazione degli adulti: un anno positivo per l’Italia

Diffondere e valorizzare esperienze e risultati per migliorare la qualità dell’offerta di educazione degli adulti in Europa.

Questa è una fra le finalità principali di EPALE, la piattaforma elettronica per l’educazione degli adulti. La community online e multilingue negli ultimi anni è diventata il punto d’incontro europeo per i professionisti del settore dell’educazione degli adulti.

Nel 2018 si registrano risultati positivi in termini di partecipazione. Al momento gli iscritti italiani alla piattaforma elettronica sono circa 5.000, il 10% degli iscritti europei, che nel complesso sono 47.000 . L’Italia è al secondo posto come numero di iscritti in Europa, dopo la Turchia, e rispetto allo scorso anno segna un incremento del 31% nel numero di registrazioni.

Nel 2018 si contano circa 32.000 contenuti pubblicati in piattaforma tra articoli, blog, eventi e risorse. Ad alimentare la community sono sia le Unità nazionali Epale presenti nei paesi europei partecipanti che gli utenti. Quest’ultimi nell’ultimo anno sono cresciuti dell’86% e sono in prevalenza operatori nell’ambito dell’educazione degli adulti impegnati come formatori, insegnanti, formatori di insegnanti o volontari.

Sono moltissime le tematiche su cui è possibile trovare contributi in piattaforma. Tra queste, lo sviluppo professionale, il ruolo dell’apprendimento non formale o informale, l’inclusione sociale, le politiche e i progetti europei (come il Programma Erasmus+), le competenze di base e l’imprenditorialità.

Ogni mese la community lancia un tema specifico, il Focus Epale, sempre legato all’educazione degli adulti, su cui gli utenti possono trovare risorse e contenuti originali. Nel 2018 si è parlato di social media nell’EDA, equità e inclusione, orientamento, valutazione delle competenze, migranti, educazione nelle carceri, sport e media literacy.

Anche la partecipazione alle iniziative informative è stata alta, arrivando a coinvolgere oltre 500 persone tra conferenze nazionali ed eventi regionali. Sono poi oltre 8.500  gli utenti che seguono EPALE Italia sui suoi canali social (Facebook, Twitter e YouTube), dove notizie e segnalazioni quotidiane propongono una selezione di contenuti dalla piattaforma.

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Vini: Tìros di Siddùra nei tre migliori vini rossi d’Italia

Nella prestigiosa guida di Luca Maroni la cantina di Luogosanto è l’azienda vinicola sarda con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *