Alexa Unica Radio
venerdi nero

Torna il Black Friday: milioni di italiani pronti a spendere

Arriva anche quest’anno la maratona dei saldi online e offline: attesi ribassi fino al 70%

Il 23 novembre ritorna il venerdì più atteso dagli italiani: il Black Friday. Nonostante si tratti di una tradizione americana, ricorrente ogni anno dopo il giorno del Ringraziamento, la febbre degli sconti concentrati in un solo periodo ha contagiato anche l’Europa. E gli amanti dello shopping approfitteranno dell’occasione per iniziare a fare i regali di Natale. Come per ogni Black Friday, si attendono acquisti a prezzi superscontati, con saldi che arriveranno fino al 70%, e promozioni di vario genere.

Lo scorso anno, durante la settimana del Black Friday, solo su Amazon sono stati ordinati oltre 2 milioni di prodotti, contro gli 1.1 milioni del 2016. Le categorie più convenienti sono state videogiochi e smartwatch, e i portali di e-commerce sono spesso andati in tilt a causa del numero elevato delle richieste d’acquisto. Secondo i dati Eurostat, i consumatori più accaniti appartengono alla fascia di età compresa tra i 25 e i 54 anni. Confesercenti ha attestato che, nel 2017, 14 milioni di italiani hanno approfittato del venerdì nero dello shopping, per una spesa media complessiva procapite di 108 euro e un giro d’affari di 1,5 miliardi di euro.

Perché si chiama Black Friday? Le ipotesi sulle origini del nome sarebbero due. Da un lato il “nero” potrebbe essere causato dal traffico stradale pesante e congestionato delle migliaia di persone attratte dagli sconti. Secondo l’altra tesi, il colore viene attribuito dalle annotazioni sui libri contabili compilati a penna dai commercianti, che per l’occasione passano dalle perdite (scritte in rosso) ai guadagni (scritti in nero).

Se da una parte il Black Friday rappresenta una grande opportunità per acquistare ciò che serve a poco prezzo, dall’altra c’è sempre il rischio di compiere acquisti avventati, contraffatti o pericolosi. Per prevenire le truffe e le contraffazioni, Adiconsum e Centro Europeo Consumatori Italia hanno realizzato una campagna informativa con il fine di sensibilizzare gli italiani sui diritti che si applicano agli acquisti online.

About Simone Cadoni

Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

Lo store online per il pescatore è Piscor

Get Widget Il pescatore sceglie piscor perchè è tra i principali store digitali di pesca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.