Alexa Unica Radio
NOTIZIE FALSE

Lotta alle fake news: la campagna nazionale a Cagliari

Tocca anche Cagliari la campagna nazionale contro le cosiddette fake news, ossia le notizie-bufala.


Lunedì 1 ottobre, alle 10, nella sala conferenze dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri – via dei Carroz, n. 14 – il presidente Raimondo Ibba e il Consiglio direttivo presentano la campagna volta a contrastare la diffusione di false notizie e di terapie non scientificamente validate, inerenti la salute dei cittadini. Nel corso dei lavori di presentazione della campagna e della attività, rilanciate su scala nazionale dalla Fnomceo (Federazione nazionale ordini dei medici e degli odontoiatri), vengono presentate in anteprima le slide e i manifesti che verranno apposti nel capoluogo in luoghi di forte visibilità. 

Saranno presenti Raimondo Ibba, presidente dell’Ordine provinciale, e il Consiglio direttivo.

Durante i lavori verranno proiettate in anteprima le slide e i manifesti che verranno affissi a Cagliari in luoghi di forte visibilità, tra gli slogan – ripresi da comportamenti reali – ci sono: “Ho curato il cancro col bicarbonato di sodio”, e: “Credevo fosse un vero dentista ma non lo era. Avevo un tumore alla bocca non diagnosticato”.

Ci sono molti modi per diffondere false notizie nell’opinione pubblica oppure in gruppi chiusi di persone: lettere anonime, una confidenza al bar, ma anche la propaganda di un regime dittatoriale, una fotografia ritoccata e pubblicata su un giornale, un post su Facebook.

Più è veloce il mezzo, più è veloce la diffusione dei contenuti. Più è estesa la platea dei primi destinatari, più questa platea si amplia in progressione.

In Italia internet si diffonde nei primi anni Novanta, ma il fenomeno delle fake news ha raggiunto livelli allarmanti solo negli ultimi anni, quando la diffusione capillare del web, in ogni luogo del Paese e in ogni fascia di età e ceto sociale, rendono ormai la rete una “nazione virtuale” vera e propria.

È come se ci fossero due Italie composte dalle medesime persone ma su due piani della realtà differenti: il piano online e il piano offline. Sono due Italie con gli stessi cittadini, con gli stessi problemi e gli stessi pregi e difetti. Nella realtà offline, però, adottiamo regole di comportamento dettate da abitudini e convenzioni sociali, e anche dal timore nell’osservare le leggi, regole che nella realtà online scompaiono.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

calcio

Divorzio tra Ladinetti e Cagliari, addio su Instagram

Get Widget Le strade del centrocampista Riccardo Ladinetti e della squadra del Cagliari Calcio, così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.