Alexa Unica Radio
GIORNATA DELLA PREVENZIONE

Domenica è la Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

In piazza Garibaldi il gazebo di OIC sulla Sicurezza strutturale per la Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

Dalle 9 alle 13 sarà attivo un info point e saranno date indicazioni su come prenotare un sopralluogo gratuito per novembre, mese della prevenzione attiva sulla sicurezza strutturale in occasione della giornata nazionale della prevenzione sismica. OIC: “A Cagliari ci concentreremo sulla sicurezza statica dei fabbricati. Serve diffondere la cultura della prevenzione e della manutenzione”.

Non sono solo i terremoti a minacciare la sicurezza dei nostri edifici. Le condizioni di scarsa manutenzione e la mancanza di un attento sistema di monitoraggio dello stato delle opere spesso possono portare il rischio ad un livello insostenibile. Tanto più intollerabile dal momento che esistono strumenti e agevolazioni fiscali in grado di ridurre i rischi per i cittadini a costi decisamente vantaggiosi.

Domenica 30 settembre si terrà, su tutto il territorio nazionale, “La giornata Nazionale della prevenzione sismica” in vista del mese della prevenzione attiva “Diamoci una scossa!” a novembre.  “La Sardegna è una regione a rischio sismico basso, ma questo non vuol dire che edifici e infrastrutture siano esenti da pericoli strutturali – spiega la coordinatrice della commissione Strutture dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari Laura Pibiri –. Per questo domenica saremo in piazza Garibaldi non solo per informare i cittadini su opportunità e agevolazioni, ma anche per spiegare come fissare un sopralluogo gratuito per la propria abitazione da parte di un tecnico, da effettuare a novembre, nel mese della prevenzione attiva”.

L’info-point di OIC rimarrà aperto dalle 9 alle 13. I tecnici saranno a disposizione per chiarire come ottenere gratuitamente la visita di un tecnico in tutta l’area della ex provincia di Cagliari: potranno richiedere la visita informativa il proprietario dell’immobile, l’affittuario, l’amministratore di condominio, il mandatario di condomini o il titolare di diritto (usufrutto, uso, etc.). “Nel corso del sopralluogo, i colleghi valuteranno lo stato di sicurezza strutturale dell’abitazione e potranno consigliare eventuali interventi da realizzare – spiega il coordinatore provinciale di IPE (ingegneri per la prevenzione e l’emergenza) Carlo Locci –. Lo scopo primario dell’iniziativa è quello di diffondere la cultura del monitoraggio e della manutenzione, e di chiarire quali siano gli strumenti legislativi e le agevolazioni fiscali a disposizione dei cittadini per concretizzarla”.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

mostra Architetture vegetali

Architetture vegetali, una mostra al Ghetto di Cagliari

Dal Largo stile Champs Elysee alle esotiche jacarande – la mostra al Ghetto di Cagliari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *