Janas
antigone

Theandric Teatro in scena ad Amsterdam con Antigone on Antigone

Lo spettacolo debutterà giovedì 27 settembre presso il Theatre Oostblok ad Amsterdam in occasione della
rassegna sulla solitudine del Culture Connectie Oost.

Theandric Teatro Nonviolento vola in Olanda, più precisamente ad Amsterdam, in occasione della rassegna sulla solitudine organizzata dal Culture Connectie Oost, condivisa da svariate realtà culturali della città, e per l’occasione andrà in scena giovedì 27 e venerdì 28 settembre presso il Theatre Oostblok come unica compagnia sarda della rassegna. In scena verrà presentata “Antigone On Antigone” opera originale della durata di sessanta minuti, che affonda le sue radici nella tragedia classica di Sofocle, adattata, diretta e interpretata da Maria Virginia Siriu, con la voce fuori campo di Jason Morgan, la scenografia e le maschere di Walter Ecca e i costumi di Maria Teresa Todde.

La versione proposta per l’occasione, vedrà in scena una sola attrice, l’officiante che celebra il rito, ma il ruolo della maschera verrà mantenuto e implementato. Sullo sfondo, le maschere dei diversi personaggi verranno indossate dall’attrice per interpretare ognuno dei personaggi. Il pubblico avrà un ruolo centrale nella rappresentazione e sarà invitato a partecipare al gioco della mimesi: i conflitti dei personaggi verranno condivisi nelle loro estreme conseguenze tragiche. Gli spettatori vivranno in prima persona l’evoluzione del conflitto, dalla rigidità delle posizioni contrapposte allo scioglimento dell’intreccio, fino alla scoperta creativa delle infinite possibilità risolutive che offerte dalle relazioni umane. Il pubblico non vedrà Antigone, Creonte, Emone, Tiresia, ma sarà chiamato a incarnare tutti loro. 

In Antigone on Antigone non esiste una realtà manichea, abitata da buoni e cattivi. La maschera diventa strumento di conoscenza: indagare e comprendere le ragioni dell’altro è la chiave per la risoluzione dei conflitti. Chi porta la maschera di Creonte si fa portatore delle sue ragioni di re, tutore dell’ordine contro l’anarchia. Chi rappresenta Emone comprende le ragioni del padre, ma considera ingiusta la condanna di Antigone. Alla base della tragedia c’è l’inflessibilità di Creonte, che rende impossibile dialogarvi.

Antigone on Antigone, disponibile in lingua italiana o inglese, che ha debuttato il 7 aprile 2015 al Madam Renards Festival di Swindon (UK), ha partecipato al Fringe Festival di Edimburgo, la più grande kermesse d’arte del mondo che si svolge ogni anno per tre settimane nella capitale della Scozia. Ha toccato tantissime città italiane, tra le quali Roma, Matera, Pescara, Pisa, Schio, Fiumicino, Napoli. 

LA COMPAGNIA – Theandric Teatro Nonviolento nasce nel 2001 dall’incontro tra l’attore e regista Gary Brackett e l’attrice, regista e studiosa di filosofia Maria Virginia Siriu. L’esperienza intorno alla quale si concretizza il progetto teatrale è la ricerca condotta dai fondatori sul rinnovamento dei linguaggi artistici in relazione al ruolo sociale del teatro come veicolo capace di canalizzare e divulgare una riflessione critica sull’uomo contemporaneo. L’associazione culturale Theandric svolge fin dalla sua fondazione un’attività di ricerca nell’ambito del teatro “politico”, inteso come teatro totale, un teatro che non ammette frattura tra spazio scenico e sociale ma intende riflettere insieme allo spettatore sui temi più urgenti del vivere contemporaneo e cercare insieme ad esso uno stimolo all’azione che necessariamente non si svolgerà nel momento in cui si vive il rito scenico, ma nella vita quotidiana. Questa ricerca si è focalizzata ben presto sulla nonviolenza come alternativa per la soluzione del conflitto a livello personale, sociale e politico. La nonviolenza è diventata una scelta di vita e il centro del lavoro teatrale, che persegue la sua diffusione e divulgazione attraverso due momenti: gli spettacoli e le manifestazioni culturali e i laboratori nei quali si lavora allo sviluppo della personalità nonviolenta attraverso le tecniche teatrali. 

LA DIREZIONE ARTISTICA – Maria Virginia Siriu: laureata in Filosofia all’Università degli studi di Cagliari, debutta come attrice nello spettacolo Don Cristobal e Donna Rosita tratto da Federico Garcia Lorca per la regia di Guglielmo Ferraiola. Dal 1997 al 2000 approfondisce la formazione teatrale studiando con diversi membri del C.I.C.T. di Parigi diretto da Peter Brook: Bruce Myers, Yoshi Oida, Alain Maratrat, Tapa Sudana, Karunakaran Nair, Miriam Goldschmidt e Sotigui Koiuaté. Nel 1997 frequenta un laboratorio del Living Theatre in cui conosce Judith Malina con cui collaborerà come direttrice di scena e assistente di regia fino al 2003 presso il Living Europa. Con la storica compagnia fondata da Beck e Malina parteciperà alla nuova produzione Resistenza Adesso e in workshop e riprese dedicate a produzioni classiche della compagnia come Mysteryes and the Small Pieces e Utopia. Dal 2003 cura le regie della compagnia Theandric, realizzando spettacoli che hanno spesso debuttato nei festival internazionali, su cui spicca il Fringe Festival di Edimburgo.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

fumetto babbo natale

“Natale da favola” prosegue con “Skabaretch”

Proseguono nel quartiere Marina gli appuntamenti di  “Natale da favola”: domani (mercoledì 18 dicembre) in scena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *