Alexa Unica Radio
crocerossina

Io Mi salverò: come smettere di fare la crocerossina

Gli amori tossici, malsani o disfunzionali sono al centro del seminario Io Mi salverò: come smettere di fare la crocerossina in programma il 28 settembre a Cagliari.

Il seminario promosso dall’IISS – Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica affronta le dinamiche che si sviluppano in relazioni di coppia ben precise: da un lato, il partner crocerossina, accogliente, accudente, sempre pronto a dimostrare il proprio amore, a mostrarsi all’altezza delle aspettative e a dirimere i suoi dubbi; dall’altro, il partner “da salvare”, abitualmente manipolatore, narcisista, risentito, dall’umore mutevole, capace solo di instillare insicurezza e dispensare “briciole” d’amore.

L’evento sarà condotto da Michele Spaccarotella, psicologo, psicosessuologo e psicoterapeuta dell’IISS.

“Individuare ed intercettare in anticipo i meccanismi disfunzionali che si celano dietro a queste relazioni può permettere alla persona ‘crocerossina’ di non cadere nella trappola del carnefice e – spiega Michele Spaccarotella – di iniziare ad intraprendere quel percorso di auto-cura e di rispetto di Sè che le permetterà di essere libera di vivere in maniera autosufficiente e di riappropriarsi della propria autostima senza farla dipendere dal giudizio dell’Altro”.

Perché di amore ci si può ammalare e le conseguenze possono essere devastanti. Ma in questi casi si può parlare di vero amore? Con quale tipo di amore abbiamo a che fare? Queste storie, inizialmente caratterizzate da momenti brillanti, vivaci ed appaganti, si trasformano pian piano in un vortice di abbandono, rifiuto e disprezzo che fa precipitare la persona svalutata nella convinzione di essere inadeguata e indegna d’amore.

L’evento di Cagliari si terrà venerdì 28 settembre dalle 18:30 nella sede dell’associazione Maestr’Ale, in via San Lucifero n°65, organizzato con l’associazione di promozione sociale La Formica Viola. Per iscriversi: prenotare al numero 3472114917 o via email [email protected]. Quota di partecipazione 20€.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.