Alexa Unica Radio
intagrama sintetico

La Sardegna ospita la community di Igersitalia

In programma tre intere giornate dedicate alla narrazione fotografica del territorio tra spiagge, borghi e archeologia

Sbarca per la prima volta in Sardegna l’assemblea nazionale di Igersitalia, la principale community italiana dedicata agli amanti della mobile photography e, in particolare, agli utenti di Instagram. L’evento, giunto alla sesta edizione, si svolgerà nell’arco di tre intense giornate, dal 21 al 23 settembre.

In arrivo in Sardegna 100 local manager provenienti da tutta Italia, che verranno accolti dalle 5 community sarde di Igers. L’evento si focalizzerà sulla narrazione digitale del territorio tra spiagge da sogno, borghi medievali, siti archeologici e tanto altro. Per la prima volta nella storia dell’associazione, l’assemblea è organizzata con il contributo della regione ospitante, in questo caso con la collaborazione dell’Assessorato al Turismo della Sardegna.

Ad offrire patrocinio all’iniziativa sono stati i comuni di Cagliari, Alghero, Bosa e Cabras, rendendo così possibile la scoperta del territorio ai numerosi appassionati di fotografia.

“Abbiamo fortemente voluto in Sardegna la sesta assemblea nazionale dell’associazione Igersitalia, ormai punto di riferimento per tanti utenti di Instagram – ha commentato Barbara Argiolas, assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio – I social network hanno un peso ormai sempre più rilevante nelle strategie promozionali del turismo. Puntiamo a rafforzare la presenza e l’appeal della Sardegna nel mondo digitale e social, per far conoscere quotidianamente le bellezze della nostra isola”.

Le tappe di Igersitalia in Sardegna

Si parte dal Comune di Cabras, sabato 22 alle ore 10:30, con il momento clou della manifestazione: l’assemblea riservata ai soci. Successivamente si darà il via alle numerose attività in programma per fotografare e condividere l’esperienza sui propri profili social attraverso l’hashtag #assembleaigersitalia2018.

Al sud dell’isola, chi farà tappa a Cagliari, visiterà il suo antico centro storico, i quartieri più suggestivi e potrà ammirare il Golfo degli Angeli grazie alla passeggiata sul promontorio della Sella del Diavolo. Chi invece soggiornerà al Capo di Nord, nella “Riviera del Corallo”, potrà accedere ai musei del borgo marinaro di Alghero, alle Grotte di Nettuno, alle Torri e ai vari siti archeologici. Altra tappa prevista è Bosa, considerata uno dei borghi più belli d’Italia. I partecipanti scopriranno la bellezza del paese attraverso escursioni e visite tra i quartieri.

About Simone Cadoni

Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

index s

Sardegna, solo il 12% visitato dai turisti

Get Widget La Sardegna è una destinazione turistica ancora inesplorata dal turismo, o almeno lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *