Alexa Unica Radio
ossidiana

A Pau, L’Isola della Musica. Festival di musica popolare

Martedì 28 agosto, alle ore 20, in piazza degli Ulivi, a Pau (OR), si terrà il terzo dei sei appuntamenti previsti nell’ambito del festival diffuso di musica popolare, “L’Isola della musica”. L’iniziativa è ideata organizzata dal Teatro Actores Alidos.

Sul palco si alterneranno i gruppi FantafolkFamiglia Maraviglia, Actores Alidos e Duo Cossu Puggioni.

Il Festival, iniziato lo scorso 29 luglio, da Tonara, si svolgerà fino al prossimo 22 dicembre e conta sulla partecipazione di 24 gruppi, per un totale di oltre 150 musicisti.Dopo questa terza data, prevista domani a Pau, seguiranno le tappe dell’11 novembre a Tempio (Ss), del 24 novembre a Quartu Sant’Elena (Ca) e, infine, quelle del 1821 e 22 dicembre a Cagliari.

Il progetto, curato dagli stessi Actores Alidos, è risultato vincitore del bando del ministero per i Beni e le Attività culturali per la “Salvaguardia del patrimonio musicale tradizionale”, del 2018.

Il festival è finalizzato a mettere in luce alcuni dei talenti del territorio sardo e nazionale, creando eventi con l’intento di coinvolgere un pubblico vasto ed eterogeneo. Si spazierà dalle caratteristiche e suggestive sonorità delle launeddas a quelle delle zampogne, si potranno ascoltare le melodie degli organetti e i suoni dei marranzani siciliani, assistere alle esibizioni delle bande, delle orchestre e dei cantanti.

Oltre a un ricco programma di appuntamenti musicali, tra gli eventi legati al festival “L’Isola della musica”, rientrano anche iniziative collaterali, come laboratori, workshop, masterclass, incontri, mostre e proiezioni di video etnomusicali.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Francis Q

Francis Q, il musicista sardo che suona folk-country

Get Widget Nato a Roma ma sardo cresce ascoltando Fabrizio De André, Massimo Bubola, Joan …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.