Alexa Unica Radio

Prende il via la 48 edizione del Giffoni Film Festival

LE GIURIE E LE T-SHIRT FIRMATE ORIGINAL MARINES

Per il 2018 è stato grandissimo lo sforzo fatto per soddisfare le migliaia di richieste e candidature inoltrate da genitori e ragazzi per vivere, almeno per una volta, l’emozione di indossare quella maglia, di ritrovarsi in una sala cinematografica, di riconoscersi in un film, di imparare a guardare il mondo con occhi critici, pronti al confronto con chi ha opinioni e vissuti molto distanti dai propri. Quest’anno i giurati saranno 5601, ben 1000 in più rispetto al 2017, suddivisi nelle otto sezioni competitive che compongono il concorso: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione di documentari dedicata a filmgoers) e Parental Experience (composta da corti rivolti a un pubblico di genitori). Uno tra i giffoners, in particolare, assume un valore diverso: ad aggirarsi tra i giurati, infatti, ci sarà anche un robot, #Giffoner5601, pronto a interagire con il pubblico. Una scelta fortemente voluta, da sempre attento al tema dell’intelligenza artificiale. A tuffarsi nell’esperienza più magica che ci sia, dunque, migliaia di giovani provenienti da tutta Italia e da 51 Paesi di tutto il mondo, dall’Azerbaijan al Kosovo, dalla Cina alla Corea del Sud, passando per USA, Iran, Palestina, Israele, Libano, Qatar, India e dall’intera Europa, nel segno dello scambio, del dialogo e dell’integrazione. Anche quest’anno è Original Marines, il brand di abbigliamento campano main sponsor del Festival, a realizzare le colorate t-shirt dei ragazzi, personalizzate con la ninfa ispirata al tema 2018: “Aqua”. La grafica è ideata e disegnata da Luca Apolito e Chiara Pepe, del team di Giffoni Experience.

LE SEZIONI E I FILM IN CONCORSO

Conflitti generazionali, diversità, bullismo, migrazioni, sentimenti, dubbi, adolescenza, crescita personale: queste sono solo alcune delle profonde, complesse ed emozionanti storie al centro delle 100 opere, tra lungometraggi e cortometraggi, in concorso. E tra queste 11 sono realizzate e prodotte in Italia. Ben 4500 i film iscritti in preselezione che il team della direzione di Giffoni ha valutato attentamente, per poi scegliere la rosa da sottoporre ai suoi giurati. Un impegno di grande responsabilità, che ha tenuto conto non solo delle novità e delle innovazioni che costantemente travolgono e mutano il mondo del cinema, ma anche dei temi più forti e sensibili per le giovani generazioni di ogni parte del mondo.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

conoscer-si breakdance

“Conoscer-si 2022”: breakdance a Teulada e Donori

Get Widget “Alla presentazione del progetto riguardante l’arte della breakdance ho percepito tanto interesse, curiosità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.