Alexa Unica Radio

Prende il via la 48 edizione del Giffoni Film Festival

L’evento si conferma un punto di riferimento dell’offerta culturale italiana non solo per l’attenzione rivolta alla formazione dei ragazzi, al centro delle tante iniziative nazionali e internazionali promosse tutto l’anno da Giffoni Experience e volte all’educazione all’arte cinematografica e alle nuove tecnologie audiovisive, ma anche per la sensibilizzazione ai valori dell’integrazione, dell’accoglienza, dello scambio e della condivisione di cultura e tra culture, da sempre fulcro del Festival.

A presentare la conferenza stampa e a fare gli onori di casa il Presidente della Gallozzi Group Spa Agostino Gallozzi, che ha accolto così pubblico, stampa e istituzioni presenti: ”Con Claudio Gubitosi credo di poter condividere una sensazione forte, quando guardo Marina d’Arechi, la cui idea risale al 2000: vedo quello che abbiamo realizzato, vedo l’impossibile che diventa possibile, ed è esattamente quello che è successo a Giffoni. Sono onorato e orgoglioso di incontrarci ogni anno e constatare che il sentimento più forte è quello della gioia. E’ una grande emozione vedere questi ragazzi insieme. Per loro è un appuntamento immancabile ogni anno, e credo che questo sia uno dei valori più forti della nostra collettività. Ogni volta che ci incontriamo resto strabiliato, è un’esperienza meravigliosa, e il tema di quest’anno non poteva che essere l’acqua: Marina d’Arechi è vostra dal primo momento, abbiamo affrontato insieme un percorso importante.”

Con queste parole, invece, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, ha salutato i presenti: “Il Presidente Vincenzo De Luca non può essere qui oggi, purtroppo, per via di impegni improrogabili che lo hanno trattenuto a Napoli: oltre al suo supporto morale c’è anche l’aiuto e il supporto pratico, doveroso verso Giffoni. Partiamo con questa bella avventura. Il Giffoni Film Festival dopo quasi 50 anni è cresciuto in modo esponenziale, e questo è merito di Claudio, che ci ha visto lungo. Come ha avuto modo di dire a Palazzo Innovazione qualche giorno fa, durante una lecita magistralis sul tema dell’intuizione, quest’ultima è “la capacità di irrompere con passo felpato nella realtà, ma pungendo come il morso di una zanzara”. Questa mattina, nel Marina d’Arechi Port Village, vediamo la realizzazione pratica di un’opera formidabile immaginata e concepita da Agostino Gallozzi, che trasmette la concretezza di quanto si può realizzarenel momento in cui un progetto è portato avanti con caparbietà, esattamente come è accaduto per Giffoni. Il Festival ha acquisito un valore reputazionale altissimo, ed è noto in tutto il mondo: in tempo di scarse comunicazioni umane la possibilità di incontrarsi faccia a faccia, quardarsi negli occhi è un valore aggiunto. Per questo Giffoni è come l’Erasmus, e cometutti quei tentativi di mettere al centro l’umanità e le persone”.

Giffoni abbatte i muri, le distanze e le differenze”, afferma il Sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano nel corso del suo intervento. “Questa edizione vedrà uno scambio culturale tra le nazioni senza precedenti. Saranno 5601, infatti, i giurati provenienti da oltre 50 nazioni. Giffoni non ha confini, e lavora in modo incessante. L’anno scorso abbiamo completato il primo lato della Multimedia Valley, e siamo gia a lavoro per completare il secondo lotto. Mi preme portarvi i saluti dell’nitera amministrazione comunale, e desidero ringraziare tutte le istituzioni e le autorità presenti, oltre a chi ci ospita, oggi, in questo scenario affascinante. Il direttore ha fatto un lavoro encomiabile negli anni, stimolando sempre di più la crescita non solo di Giffoni Valle Piana, ma portando al centro dell’attenzione la regione Campania, e per questo sento di dover ringraziare il Presidente della Regione Vincenzo De Luca per l’attenzione e la vicinanza costante.” Entusiasta anche il Presidente del Giffoni Experience Piero Rinaldi: “Desidero ringraziare il Governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, che ancora una volta sostiene con forza Giffoni, tutte le famiglie ospitanti, che accolgono i giurati come se fossero figli, i Sindaci dei Picentini che hannodimostrato la loro collaborazione, i comuni di Battipaglia, Bellizzi, Eboli, Giffoni Sei Casali, e tutti quelli che ci supportano e sostengono, le forze dell’ordine che ci fanno vivere questi momenti con grande serenità: grazie davvero, di cuore. Il 20 luglio vi aspettiamo numerossisimi.”

A rendere, se possibile, Giffoni sempre più necessario, come disse François Truffaut nel 1982, la costante attenzione alla sostenibilità ambientale e alla tutela delle risorse naturali, che si concretizzano nel tema scelto per il 2018, AQUA, e che farà da filo conduttore nel triennio che porterà al 2020, quando Giffoni compirà i suoi primi 50 anni.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

conoscer-si breakdance

“Conoscer-si 2022”: breakdance a Teulada e Donori

Get Widget “Alla presentazione del progetto riguardante l’arte della breakdance ho percepito tanto interesse, curiosità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.