Alexa Unica Radio

Sulla Terra Leggeri: XI Festival letterario della Sardegna

Il Festival

A riflettere sul tema di questa edizione saranno scrittori e scrittrici dal respiro nazionale e internazionale, esponenti della letteratura isolana del Mediterraneo e del nord dell’Europa, ma anche giornalisti, autori e conduttori radiofonici e televisivi.

Il festival si apre giovedì 19 luglio con un’anteprima a Uta, in Campidano, per un incontro a Casa Orrù con il regista Gianfranco Cabiddu. A seguire la proiezione di “Faber in Sardegna”, il film documentario che suggerisce uno sguardo inedito sulla vita di Fabrizio De André, raccontando gli anni trascorsi nella nostra terra e la sua scelta di essere isolano.

Venerdì 20 luglio Sulla terra leggeri fa tappa per la prima volta a Siliqua: alle 21 a Casa Argiolas Paola Soriga incontra Giulio Beranek giovane attore italiano (lo abbiamo visto al cinema in molti film, tra cui “Il racconto dei racconti – Tale of Tales”, “Una questione privata “e in tv in “Tutto può succedere”, “Distretto di polizia 11”, “Il Cacciatore”), che ha esordito lo scorso marzo nei panni di scrittore con il romanzo “Il figlio delle rane” (Bompiani, 2018), scritto insieme a Marco Pellegrino. Un romanzo fiabesco a metà strada tra il racconto di viaggio e l’autobiografia, in cui Beranek racconta la sua infanzia vagabonda al seguito di una famiglia di giostrai pugliesi.

Appuntamento poi con Piero Dorfles, volto storico della letteratura in Tv, noto al grande pubblico come il “Professore” di Per un pugno di libri. Alle 22 la sua breve lezione dal titolo “L’isola necessaria”. A chiudere la seconda anteprima campidanese sono gli Scrittori da palco, che accompagnati dalla musica degli Rtp portano in scena con il loro reading della buonanotte.

Da lunedì 23 luglio il festival si sposta nel nord Sardegna per un’altra prima volta: La Maddalena. A parlare di isole, dalle 21,30, è Antonella Anedda, autrice per Laterza di “Isolatria. Viaggio nell’arcipelago della Maddalena”, un volume di viaggio in forma narrativa in cui la costrizione fisica finisce per dilatare lo spazio, abbattendo i confini. E a sconfinare è anche Luca Restivo, autore e conduttore radiofonico e televisivo, che sposta l’attenzione verso quella che da molti è considerata la più potente forma di narrazione contemporanea: la seria televisiva. Alle 22,30 in programma la breve lezione dal titolo lungo “Ogni serie è un isola – Da Lost a Game of Thrones, da Broadchurch a Westworld: corso rapido di serie TV per fare un figurone a settembre senza averne vista nemmeno una”. In chiusura il dj set letterario a cura di Arrogalla con gli Scrittori da palco.

Dopo tre giorni di pausa Sulla terra leggeri ricomincia da Sassari con un omaggio a un grande sassarese: Manlio Brigaglia A pochi mesi dalla sua scomparsa un tributo per un intellettuale e maestro, divulgatore intenso e leggero a cui il festival ha sempre manifestato stima e affetto. A ricordare la sua figura e la sua opera Flavio Soriga, Costantino Cossu e Sandro Ruju, che presentano “Tutti i libri che ho fatto. Storia di uno che voleva fare l’editore”, libro intervista di Salvatore Tola e Sandro Ruju a Manlio Brigaglia (Mediando, 2018). Appuntamento alle 20,30 nello spazio di coworking Via Roma 105. Mentre alle 21,30 il racconto delle isole prosegue con un approfondimento sulla Sicilia in un dialogo tra lo scrittore Michele Ainis e il direttore della Nuova Sardegna Antonio di Rosa.

Per il fine settimana il festival si sposta in centro storico, teatro degli appuntamenti sino a domenica è piazza Duomo.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

atlas g12ef31f74 1920 1

Festival di letteratura Mondo Eco, III edizione: venerdì 25 novembre a Dolianova (Circolo Dolia) incontro con Paola Musa

Get WidgetPaola Musa fa tappa a Dolianova al MONDO ECO, il festival di letteratura del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *