Alexa Unica Radio

Tour notturno all’Orto Botanico di Cagliari tra natura e musica

Un percorso musicale in notturna nel suggestivo scenario dell’Orto Botanico di Cagliari.

Dopo il successo della precedente edizione viene ripresentato il suggestivo tour botanico musicale, questa volta nella versione suggestiva notturna. Sarà nuovamente lo scenario dell’Orto Botanico di Cagliari a fare da sfondo alla serata di giovedì 5 luglio 2018. Disponibili per la visita due turni: alle ore 21 e alle ore 23.

Una guida accompagnerà i presenti nei segreti della vita notturna dell’orto, in quattro tappe tra alberi secolari, cava, cisterne romane, fontane incontrerete la musica dei 4 arpisti presenti al Festival, provenienti da Russia, Messico, Colombia e Gambia.

Produzione Ente Concerti Città di Iglesias con il sostegno Fondazione Banco di Sardegna in collaborazione Università di Cagliari, Orto Botanico, Cooperativa Diomedea. L’ingresso ha un conto si  10 euro ed è obbligatoria la prenotazione a [email protected] o sms e whatsapp al numero +393294137386, indicando la preferenza per il turno delle 21 o delle 22.

A Cagliari il primo tentativo di realizzare un Orto Botanico risale agli anni compresi tra il 1761 e il 1763, ad opera del Prof. M.A. Plazza, chirurgo e botanico. La località prescelta era “Su Campu de su Re” (il campo del Re), tra le porte di Villanova e del Gesù, presso il Campo di Marte, nell’attuale quartiere Villanova, in un luogo che successivamente ha mantenuto a lungo la denominazione di “Sa Butanica” (la botanica).

La realizzazione di questo primo progetto, per il quale venne utilizzata la mano d’opera dei forzati del bagno penale di S. Bartolomeo, fu interrotta nel 1763 a causa delle spese sino a quel momento sostenute, ritenute eccessive dal governo, ed infine abbandonata in seguito a un’ispezione che ritenne il terreno “sabbioso, incapace di ogni prodotto, assolutamente inetto allo scopo”. Solo nel 1820 venne individuato nella valle di Palabanda un nuovo terreno, sul quale successivamente fu realizzato l’attuale Orto Botanico. Nel secolo XVI il terreno di Palabanda fu donato al celebre medico Porcell da Filippo II in riconoscenza dei servigi prestati in Spagna. In seguito divenne proprietà dell’Ordine dei Gesuiti che lo adibirono probabilmente a colture orticole e a giardino. Quando l’Ordine fu allontanato dal Regno di Sardegna (1778) la proprietà venne incamerata nel Reale Patrimonio.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

005 complesso gesuita di san michele facciata esterna 05 r

Tour nella Cagliari Bizantina

Alla ricerca delle tracce lasciate dai Bizantini nella città di Cagliari. Il progetto “Alla scoperta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *