Alexa Unica Radio

La Regione aumenta i fondi per le esperienze internazionali di studio

Oltre tre milioni di euro per finanziare esperienze internazionali accademiche dei giovani sardi.

I fondi destinati a finanziare esperienze internazionali di studio sono stati sbloccati dalla Giunta regionale, su proposta di delibera dell’assessore all’Istruzione Giuseppe Dessena, e andranno a beneficio degli studenti delle Università di Cagliari e Sassari, ma anche dell’Accademia delle belle arti sassarese e dei Conservatori di musica delle due città.

Le risorse ammontano a 2 milioni 720mila euro a favore dei progetti di mobilità giovanile (Erasmus Plus, Leonardo e altri) a queste di aggiungeranno 37,5mila euro destinati all’Accademia delle belle arti e ai Conservatori, per l’attività di orientamento e il sostegno e la valorizzazione dei giovani talenti tra i 18 e i 35 anni. Infine saranno a disposizione anche 300mila euro per la mobilità extrascolastica.

Oltre alle due università isolane, l’Accademia e i Conservatori rappresentano sedi di alta formazione e ricerca. Le analisi effettuate mostrano come le esperienze di mobilità internazionale siano quelle che maggiormente contribuiscono alla acquisizione di competenze trasversali da parte degli studenti. La Regione promuove e sostiene tutte le politiche mirate che abbiano l’obiettivo di incentivarle.

I dati dell’Anno Accademico 2017/2018 confermano la crescita degli studenti in mobilità all’estero per studio o tirocinio. All’Università di Cagliari si è passati da 986 studenti dell’anno 2016/2017 a 1215 dell’anno 2017/2018; l’Università di Sassari invece passa da 976 a 992. Il Programma Erasmus Plus a fini di studio arricchisce il curriculum degli studenti della Accademia di Belle Arti e dei due Conservatori isolani, rendendolo più competitivo a livello europeo. L’Accademia di Belle Arti è passata da 3 studenti in mobilità del 2016/2017 a 5 nel 2017/208, 8 invece per il Conservatorio di Cagliari e altri 8 per quello di Sassari.

About Simone Cadoni

Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

Museo Garibaldino di Caprera 3

Convegno a 140 anni dalla morte di Giuseppe Garibaldi

Get Widget Venerdì 2 e sabato 3 settembre al Compendio di Caprera. Due giornate di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *