Alexa Unica Radio
Amiry Suad

La famiglia nella letteratura e per la scienza

Ricchissimo anche il programma degli eventi. Per i giovani tra gli 11 e i 18 anni sotto il Grande Albero dei Giardini Pubblici si terrà il primo appuntamento del BookCamp: alle 10.30 e alle 11.30 appuntamento con Catriona Patterson e Suad Amiry: 30 minuti per parlare con gli ospiti del festival su temi di loro specializzazione e competenza.

Leggendo Metropolitano nella decima edizione rafforza inoltre l’importante sodalizio con Legambiente, attraverso itinerari studiati per scoprire e valorizzare il patrimonio ambientale e naturalistico della città di Cagliari, con l’obiettivo di promuovere una crescente consapevolezza nei confronti del territorio attraverso azioni mirate. Leggendo l’Ambiente vivrà il suo primo appuntamento con l’itinerario “Tengo famiglia. Storia e storie di Tuvixeddu e dintorni” (partenza alle 18 presso la chiesa di Santa Chiara).

I Giardini Pubblici faranno da scenario ideale, inoltre, per i laboratori creativi di Street Books (in collaborazione con l’associazione Miele Amaro), ispirati alla letteratura, per stimolare la fantasia dei più piccoli, unendo il mondo del libro a quello del gioco. Presso il Grande Albero appuntamento tutti i giorni del Festival dalle 18.30 alle 20.30 con Bibliositting, quattro laboratori di promozione della lettura per bambini dai 6 ai 10 anni, in concomitanza con gli incontri del Festival e a cura di Eliana Aramu e Lara Zanda.

Dal 7 al 10 giugno dalle 20 alle 21 presso la Libreria del Festival, opererà il Biblioterapista Giorgio Polo. C’è un libro giusto per ogni male, proprio come una medicina, certo, bisogna azzeccare la diagnosi, ma il dottor Polo è molto preparato, ha un vasto ricettario e uno straordinario scaffale di rimedi (in collaborazione con l’associazione Miele Amaro).

Quest’anno il festival propone un percorso di attività laboratoriali in collaborazione con Iefcostre (Istituto di formazione sistemica relazionale). Ai Giardini Pubblici protagonisti saranno il libro come strumento di analisi e terapia nella relazione, il confronto e i rapporti tra paziente, terapeuta, famiglia e ambienti scolastici, luoghi il cui ruolo è centrale per l’educazione e la formazione dell’individuo. Giovedì 7 a partire dalle 15.30 sarà la volta del laboratorio “Nel mare ci sono i coccodrilli”, ispirato dall’omonimo libro di Fabio Geda, rivolto in particolare alle famiglie di migranti e stranieri e condotto da Samara Elat, Roberta Speziale e Paolo Zarone (il laboratorio è gratuito, si richiede obbligatoriamente una e-mail di prenotazione a: [email protected]).

La musica sarà elemento imprescindibile durante tutto il festival, accompagnandone gli incontri, grazie alle Arie di famiglia dell’associazione Musiceverywhere. Arie d’opera, d’amore e incertezze (da Bach a Bizet, passando per Rossini, fino a Saint Saëns) con Claudio Mosca al pianoforte e la cantatne Angelica Perra.

Non solo classica, però, ma anche musica più moderna farà da contorno alle serate di giovedì 7 dove, a partire dalle 19 al Caffe degli Spiriti, a scaldare le puntine sui vinili ci penseranno i dj Zimbra, Marco Cabras e Jeff.

La X edizione del Festival Internazionale di Culture e Tecniche Avanzate Leggendo Metropolitano, ideato e promosso dall’associazione Prohairesis di Cagliari e diretto da Saverio Gaeta, ringrazia il Parlamento Europeo, il MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), il MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), gliAssessorati alla Cultura e al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari, la Fondazione di Sardegna, l’Università degli Studi di Cagliari, la Fondazione Agnelli, Legambiente Italia e Legambiente Sardegna.

About Alberto Cattarin

Alberto Cattarin, vengo da Isili e ho 24 anni. Studio Comunicazione, amante del tempo libero e del buon cibo.

Controlla anche

Colonia Penale Castiadas

“La strage di Castiadas”, libro di Antonio Cocco

Get Widget Antonio Cocco, già Ispettore della Polizia Penitenziaria, l’autore. L’altra sua opera: “Sassari Primavera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *