Alexa Unica Radio

La Sardegna punta sulla bicicletta con un percorso di 2700 km

Non è tutto oro quel che luccica e infatti i problemi non mancano. Le piste ciclabili esistenti potrebbero essere più curate e dovrebbe esserci più controllo. E infatti a credere nella bicicletta è anche la Regione che nel 2015 ha riconosciuto le ciclovie e la mobilità ciclistica come “fattore strategico” nella pianificazione regionale delle infrastrutture prioritarie. In programma, con 225 milioni di euro, c’è la realizzazione della rete ciclabile della Sardegna. Un’isola percorsa da 2700 chilometri di piste ciclabili tra nuraghi, strade e natura grazie a 42 itinerari. Di questi, cinque progetti sono stati già avviati: si tratta dei percorsi tra Alghero-Badesi (115km), Ozieri-Bosa (164km), Chia-Villasimius (150 km), Cagliari-Isili (114 km), Tharros-Oristano (134km). 

Nella rete ciclabile sarda, studiata da Regione, Arst e Cirem (Centro Interuniversitario Ricerche Economiche e Mobilità) c’è spazio anche per la ciclovia turistica della Sardegna il cui progetto nel 2017 è stato riconosciuto di interesse nazionale dal Governo. 1230 chilometri di piste ciclabili collegati alle principali porte di accesso all’Isola lungo quattro direttrici: Alghero-Cagliari (538 km); Santa Teresa di Gallura-Cagliari (508 km); Porto Torres-Santa Teresa di Gallura (120 km); Dorgali-Macomer (70 km). Non tutto sarà immediato ma la strada della, lenta, rivoluzione in bicicletta è segnata.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

facade 1075596 1920

Migliora la vivibilità a Cagliari, una città più green

Get Widget Report Ispra positivo ma pericolo alluvioni e poche aree pedoni Aria abbastanza pulita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.