Alexa Unica Radio
festival jazz

Torna il festival jazz di Cala Gonone

La serata all’Acquario vedrà il ritorno degli SVM dopo l’esordio sorprendente al Cala Gonone Jazz Festival del 2017. Il trio formato da Sanna, Vacca e Medde si esibisce nuovamente al cospetto del magnifico tramonto sul mare.

Lo spettacolo al Teatro Comunale, anche stavolta, sarà doppio con l’apertura dei Cuncordia a Launeddas e piatto forte l’enfant terrible del piano e musica soul Matthew Whitaker.

Sabato 28 luglio una ventata di aria fresca e “indie” giunge sino alle Grotte del Bue Marino con il duo tunisino Ÿuma.

Sabrine Jenhani e Ramy Zoghlemi hanno fatto il loro ingresso nel mondo della musica solo tre anni fa, grazie ad una sapiente commistione tra musica orientale e occidentale, creando un ponte tra le culture del Mediterraneo e imponendosi come punto di riferimento nel panorama della musica alternativa tunisina.

L’appuntamento all’Acquario prevede un concerto dalle tinte intimiste e travolgenti del flamenco del duo composto dai chitarristi Riccardo Ascani e Roberto Ippoliti.

Per la prima serata all’Arena Palmasera, ad aprire le danze saranno il Coro Istelotte (coro maschile di Dorgali fondato nel 1996) e a seguire il Daniel Karlsson Trio una delle più interessanti formazioni del jazz svedese ed europeo degli ultimi anni.

Ultima giornata, domenica 29 luglio, con due concerti esplosivi. Si parte la mattina con la cantante Sarah Jane Morris insieme al chitarrista Antonio Forcione alle Grotte del Bue Marino. Dopo il successo di critica e pubblico grazie all’album “Compared to What” i due ci regaleranno una performance che non rappresenta solo una piccola gemma della musica jazz, quanto un racconto umano e profondo su temi attuali: dal dramma dei profughi, la guerra e la traversata del Mediterraneo sino la violenza sulle donne; tracce alleggerite dalla presenza di brani d’amore, ironici e cover gradite e ben riuscite.

Si chiude in grande questa XXXI edizione di Cala Gonone Jazz e in spiaggia, all’Arena Palmasera saluteremo fastosamente il festival. Ad attenderci il Funk Assembly di Pee Wee Ellis con l’apertura dei Tenore Durgalesu (sa oche – Giovanni Boeddu; contra – Flavio Patteri; bassu – Jacopo Senette; mesuoche – Franco Sa).

About Alberto Cattarin

Alberto Cattarin, vengo da Isili e ho 24 anni. Studio Comunicazione, amante del tempo libero e del buon cibo.

Controlla anche

violins g9eee48a19 1920

L’omaggio di Marco Tutino alla Sardegna e alla sua lingua

Get WidgetPrima assoluta sabato sul palco per “In amoroso furore” Marco Tutino rende omaggio alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *