Alexa Unica Radio

Monumenti Aperti 2018: aprono caserme Ederle e base Monte Urpinu

Queste le novità 2018 della ventiduesima edizione di Cagliari Monumenti Aperti

Aperture straordinarie della caserma Ederle, della chiesa di Sant’Eulalia, dell’ex deposito carburanti dell’aeronautica militare a Monte Urpinu e degli archivi storico diocesano, spazio-Arcostudio e Unione Sarda. Sono le novità 2018 della ventiduesima edizione di Cagliari Monumenti Aperti, la manifestazione di valorizzazione del patrimonio culturale organizzata dalla onlus Imago Mundi in collaborazione e con il sostegno del Comune, in programma sabato 5 e domenica 6 maggio.

Proprio nel corso della presentazione è stato aperto un pacchetto arrivato dalla Presidenza della Repubblica: dentro c’era una medaglia per rendere onore all’importanza della manifestazione e al lavoro degli organizzatori. Lo scorso anno i visitatori erano stati 110mila. Settantotto i beni che saranno aperti e raccontati da almeno 5.500 volontari, in gran parte studenti di 55 scuole cittadine. Non solo visite, ma anche azioni concrete per conservare i tesori della città. Imago mundi ha sostenuto il ripristino del portone di ingresso della galleria rifugio di via don Bosco. “Continuiamo a crescere – ha detto Fabrizio Frongia, presidente di Imago Mundi – quest’anno abbiamo puntato molto sulla memoria. E quindi sugli archivi”.

Due giorni all’insegna della cultura che si snoderanno attraverso quattro percorsi tra i monumenti e uno tra gli archivi. Punti di partenza: la Cittadella dei musei, l’Orto botanico, il Conservatorio e il cimitero di Bonaria. “Sono successe delle cose a Cagliari – ha detto l’assessore della Cultura Paolo Frau riferendosi alla devastazione delle statue dei Giardini pubblici – che rendono ancora più importante questa meritoria opera della mobilitazione delle giovani energie di questa città”. Ci saranno anche undici mostre e trentaquattro interventi musicali. Anche quest’anno ritorna l’iniziativa Gusta la città con oltre quaranta esercizi commerciali aperti in occasione dell’appuntamento. “Una manifestazione che – ha sottolineato l’assessora comunale del Turismo Marzia Cilloccu – è il coinvolgimento del tessuto turistico e commerciale della città”.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

50703129 10218686904750417 732725788679340032 n

Festival Vivere la Terra 2022: musica, arte e tradizioni

Get Widget Festival Vivere la Terra 2022: dal 3 settembre al 9 ottobre, un intero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.