Alexa Unica Radio
Zero Assoluto

Luca coi Baffi e John Idea, gli Zero Assoluto della provincia di Roma

Tra l’indie e la trap, tra il punk e l’hip hop: Luca coi Baffi e John Idea si sono presentati al pubblico con il primo live a Le Mura.

Luca coi Baffi con occhiali da sole rossi alla Dark Polo Gang e John Idea con baffo hipster e maglia a righe. Sicuramente non si vedono spesso due ragazzi così conciati su un palco. Ma quello de Le Mura di Roma non è un palco qualunque. Le foto appese alle pareti rendono l’idea. In questo club romano ci sono passati Edda, Diodato, L’Officina della Camomilla, i Criminal Jokers di Motta. Il pubblico è quello delle piccole/grandi occasioni, cioè quello indie di chi non è ancora ai vertici delle playlist Spotify, ma che prima o poi potrebbe finirci. Classificarli non renderebbe l’idea e non sarebbe nemmeno corretto visto la commistione di generi ricercata da Luca coi Baffi e John Idea.

C’è un po’ di tutto nel loro menù: i synth della trap, le schitarrate punk, l’hip hop di provincia. Ma soprattutto il pop. Perché, anche se sei cresciuto con i Nirvana o Tupac, finisci sempre lì, ma questa volta senza peccato. E soprattutto un po’ alla Zero Assoluto con l’accento romano, perché il duo di “Svegliarsi la mattina” ce l’abbiamo ancora bene in mente.

I testi sono quelli giusti. Si sente Roma, la capitale che ti entra dentro ogni volta che provi a scrivere un brano. Ma anche la provincia romana, quella da cui vengono Luca coi Baffi e John Idea. Una provincia fatta di skate, di amori non sempre andati per il meglio, del rammarico per la mancata qualificazione ai Mondiali di calcio della Nazionale italiana. Si, perché dopo il “Sei la nazionale del 2006” dei Thegiornalisti c’è anche l’attualità sportiva di questo nuovo duo, che come tutti gli italiani, dovrà fare a meno dei maxi-schermo per tifare gli azzurri.

Si sono presi il palco, l’hanno tenuto, si sono divertiti e il pubblico ha apprezzato. Non poteva andare meglio. Ora aspettiamo i prossimi live, i prossimi singoli, e i prossimi occhiali da sole colorati da poter ammirare. Da segnalare un giovanissimo Moci in apertura di concerto. Sentiremo parlare di lui presto.

Guarda la fotogallery a cura di Valerio Scassillo.

 

 

 

About Luca Piras

Nato a Guspini e allevato con musica e birra artigianale. Dopo le scorribande nei palchi sardi come tastierista, si dedica al mondo radiofonico dal 2015. Baffi e occhiali sono il suo marchio di fabbrica e dove c'è la musica probabilmente c'è anche Luca Piras. Attualmente vive a Roma dove ha collaborato con Mediaset e scrive come blogger per HuffPost Italia.

Controlla anche

Babel Song Roma 3 Radio

Babel Songs: la terza puntata. Riascoltala in podcast

Get Widget “Babel Songs”, il programma di Roma Tre Radio dedicato al rapporto fra parola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.