Alexa Unica Radio

Sardegna da scoprire: il museo digitale per valorizzare la cultura

Presentato al pubblico il progetto che fa diventare il museo digitale per valorizzare la cultura e la tradizione.

Si chiama MuD-Museo Digitale, il progetto di digitalizzazione del Polo Museale della Sardegna finanziato dal Mibact. Nato dalla collaborazione tra la Direzione generale Musei e la Ales Spa – società in house dei beni culturali. Il progetto MuD nasce con l’obiettivo di aumentare le performance dei Musei Italiani in ambito digitale, potenziando in modo consapevole l’aspetto tecnologico della comunicazione con lo scopo di valorizzare il Patrimonio Culturale a livello nazionale ed internazionale.

MuD parte dalla convinzione che la tecnologia sia in grado di amplificare il messaggio culturale – offrendo ai fruitori altre opportunità di vivere il museo rispetto all’estemporaneità della visita – e intende supportare concretamente i Musei nella progettazione della propria identità digitale e nell’individuazione di una strategia efficace per l’audience engagement.

Presentato alla Social Media Week Rome, MuD parte con la data zero del 10 giugno 2015 e annuncia la volontà del MiBACT di creare, con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse, il MUSEO 3.0. Il progetto Museo Digitale nasce nell’era della Riforma dei Beni Culturali che punta alla creazione di un Sistema museale nazionale spingendo l’acceleratore sul tema della valorizzazione.

MuD intende cogliere questa opportunità che si concretizza in ambito museale attraverso la creazione di una rete che unisca in modo efficace ed efficiente gli oltre 4000 musei diffusi sul territorio nazionale. Il gruppo di lavoro MuD è coordinato da Simona Cardinali (Responsabile Comunicazione di Ales e Project Manager di MuD), in collaborazione con Serena Cinquegrana (Ales), e si avvale del contributo di esperti dei beni culturali e del digitale tra cui Giuseppe Ariano, Alessandro Bollo, Alfredo Esposito, Maria Teresa Natale. Fare rete per creare un sistema museale regionale integrato. Con l’obiettivo di stimolare una riflessione sulla valorizzazione del patrimonio culturale della Sardegna, coinvolgere le istituzioni, le imprese, gli enti e le società che operano nel territorio, e stabilire strategie mirate a dare concreta attuazione ad un progetto condiviso.

La piattaforma online

La piattaforma prodotta per la Sardegna è il primo passo di un progetto di respiro nazionale di rivoluzione digitale: il sito internet, mobile friendly, www.musei.sardegna.beniculturali.it intende connettere i poli museali di tutte le regioni per offrire un sistema informativo integrato che vada oltre l’esperienza museale fisica e verso un turismo consapevole e tecnologico.

Verranno abbracciati temi di estrema rilevanza come il mecenatismo culturale, richiamati nell’Art bonus e il fundraising, nonché l’identità culturale della Sardegna, i sistemi museali, e si ragionerà sugli strumenti necessari a favorire l’integrazione culturale e il ruolo strategico delle diverse Istituzioni, in un’ottica di inclusione e collaborazione reciproca per favorire azioni condivise e partecipate.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

L' accordo del pecorino che paga un prezzo equo ai pastori compie 6 anni

L’accordo del pecorino che paga un prezzo equo ai pastori compie 6 anni

Get Widget I numeri record dell’accordo stipulato da alcune significative associazioni agricole italiane con un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *