Unica Radio Skill Alexa
pila di libri

Autofinanziamento per il Festival Letterario San Bartolomeo

Zeppolata, raccolta fondi, raccolta pasta e scambiolibri: una serata all’insegna della beneficenza, del divertimento e dell’autofinanziamento

Eventi Culturali, con la partecipazione del gruppo teatrale amatoriale “Is Amigas”, e in collaborazione con l’Associazione Aloe Felice, LaTestata.info, l’Associazione Scirarindi, presentano una serata dedicata a tutti gli Amici del Festival Letterario San Bartolomeo (scrittori, lettori, artisti, sponsor, sostenitori, simpatizzanti). L’evento si terrà domenica 11 Febbraio 2018, alle ore 17, in via dei Falconi 10 a Cagliari presso la Casa Provinciale “Mater Nostra”. L’incontro conviviale è un’occasione per l’autofinanziamento a favore del 13° Festival Letterario San Bartolomeo.

Ai convenuti si chiede anche di portare dei libri per lo scambio reciproco (“scambiolibri” è una iniziativa che l’Associazione porta avanti da anni) e pacchi di pasta per la raccolta a favore delle persone svantaggiate, che verranno lasciati alla casa provinciale che ospita l’incontro e che gestisce anche una casa famiglia.

L’incontro servirà anche per presentare la prossima programmazione del Festival e le idee progettuali. Verranno inoltre proiettate le foto di Alessandra Raspino sulle mostre del Festival precedente. Ci sarà un breve dibattito sulla solitudine con gli interventi di Angelo Pili, Suor Rina Bua, Anna Pibiri, moderato da Vincenzo Di Dino. La manifestazione prevede interventi de Is Amigas (“Trumentendu e cantendu”) e una zeppolata finale.

Per ragioni organizzative è necessario prenotare la propria partecipazione (tel.: 333-3956693). L’incontro è aperto a tutti.

About Luca Pinna

Luca Pinna
Studente di Scienze della Comunicazione, appassionato di calcio e viaggi. Musica, un po' di tutto ma generalmente commerciale.

Controlla anche

Giorgio Urgeghe

Goccia dopo goccia: opere di artisti sardi in vendita per la Protezione civile

Goccia dopo goccia, le opere di artisti sardi in vendita per aiutare la Protezione civile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *