Alexa Unica Radio
Museo in Transito
corteggiamento

Museo in Transito: quadri da indossare

Al via la seconda edizione di Museo In transito che porta l’arte nei luoghi di passaggio

Il 10 dicembre alle ore 10,00 presso la pensilina CTM di Piazza Costituzione sotto il bastione  i ragazzi dell’Istituto Professionale Pertini – corso di moda, realizzeranno la performance per l’inaugurazione della mostra esito del progetto Museo in Transito – II edizione – Quadri da indossare.

La mostra potrà essere visitata dal 10 dicembre al 6 gennaio all’interno della fondazione e alcune riproduzioni fotografiche allestiranno le pensiline di via Regina Margherita (ex Manifattura Tabacchi), via Regina Elena (fronte Bastione e Bastione) e in piazza costituzione. Gli studenti indosseranno gli accessori da loro prodotti,  ispirati ai quadri della collezione della Fondazione, per la performance che partirà alle 9,30 dalla fermata dell’ex manifattura tabacchi dove saliranno sul pullman raggiungendo  alle 10,00  il set fotografico allestito presso la pensilina di piazza costituzione.

La performance si concluderà con l’allestimento della mostra che avverrà presso la sede della Fondazione di Sardegna dove i ragazzi che indossano l’opera da loro realizzata sfileranno per posare accanto al prestigioso originale e deporre la loro rielaborazione in materiale di riciclo. I ragazzi del liceo Dettori che collaborano al progetto,  si sono occupati della comunicazione di Museo in Transito sui social e sulle maggiori testate cartacee e online, supportati dall’Associazione Anisa (Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte) per gli aspetti  dell’educazione alle arti visive nelle scuole.  Durante la performance, sotto la guida di Stefano Laffi di Codici Ricerche, gli studenti  intervisteranno i passanti e prenderanno nota di tutte le reazioni all’evento di arte urbana documentando  quanto accade intorno.

Ultima tappa alle 11,30 per l’inaugurazione della mostra all’interno della fondazione di Sardegna, dove saranno posizionati gli accessori indossati dai ragazzi nello spazio dedicato. Seguirà un intervento di Stefano Laffi che mostrerà il materiale raccolto e riporterà l’impostazione del lavoro di documentazione svolto dai ragazzi del Dettori.  Verrà inoltre evidenziata  l’importanza delle azioni di arte pubblica finalizzate a riflettere sulla modalità di fruizione e percezione degli spazi da parte dei giovani e del pubblico coinvolto in seguito ad un intervento artistico su luoghi pubblici.

Il progetto nel suo complesso si configura come un intervento di arte pubblica ed è stato realizzato dall’associazione Arcoes con il contributo dell’Assessorato alla cultura di Cagliari, della Fondazione di Sardegna, dell’Istituto Professionale S.Pertini e del CTM in collaborazione con Anisa, Liceo Dettori, Unica Radio, Associazione Effezero e Cooperativa Aleph. Per approfondire questi temi l’incontro con Stefano Laffi di Codici Ricerche di Milano è un’occasione di confronto tra le parti istituzionali, le scuole coinvolte e gli operatori.

Dato il ruolo da protagonisti riservato agli studenti è stata privilegiata la comunicazione sui social network del progetto, divulgato e documentato in tutte le sue fasi, nelle pagine facebook Museo in Transito.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.