Alexa Unica Radio

Intervista ad Enrico Molteni

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Intervista ad Enrico Molteni
/

Su Unica Radio L’intervista al bassista della band I Tre Allegri Ragazzi Morti, Enrico Molteni 

 Enrico Molteni è un bassista italiano. Nel 1996 ha cominciato a suonare con la punk-art-reggae band mascherata Tre allegri ragazzi morti e nel 2000 ha fondato l’etichetta discografica indipendente La Tempesta.

Tre Allegri Ragazzi Morti (spesso abbreviato in TARM) è un gruppo musicale formatosi nel 1994 a Pordenone, in un clima particolarmente attivo, per iniziativa di Toffolo, del bassista Stefano Muzzin e di Luca Masseroni (in arte Luca Casta).  Si unirà per il singolo Si parte il bassista Enrico Molteni (all’epoca appena 18enne), che era tra gli spettatori dei primi concerti della band e che prende il posto del dimissionario Muzzin.

Tra il 1994 ed il 1996 realizzano tre dischi autoprodotti e pubblicati solo su cassetta (Mondo NaifAllegro Pogo Morto e Si Parte), che però vengono perlopiù ignorati dalla critica.

Nel 1997 uscì il primo LP del gruppo, Piccolo intervento a vivo, un album che unisce al suo interno registrazioni live di canzoni già presenti nelle precedenti pubblicazioni, e tracce in studio inedite.

L’album richiamò l’attenzione di alcune case discografiche, tra cui la BMG Ricordi, che mise la band sotto contratto per il successivo LP, Mostri e normali. Con questo disco si fanno conoscere sulla scena musicale italiana, attraverso un particolare rock alternativo che mette in risalto l’attitudine e la secchezza nel tratteggiare musiche e testi prettamente punk, con influenze anche blues e indie rock statunitensi.

Il sodalizio con la BGM dura però molto poco, poiché subito dopo (2000) i TARM aprirono una loro etichetta personale, La Tempesta Dischi, con la quale pubblicarono Il principe in bicicletta, un EP scaricabile od acquistabile esclusivamente dal sito ufficiale, e i seguenti album in studio. La Tempesta Dischi attualmente pubblica i lavori dei TARM e quelli di altri artisti come Il Teatro degli Orrori, Giorgio Canali, Moltheni e Le luci della centrale elettrica. Nel corso dell’edizione 2010 del MEI (Meeting Etichette Indipendenti), inoltre, La Tempesta viene insignita del PIMI per la migliore etichetta.

About Pieregidio Porcu

Ragazzo della provincia di cagliari di professione faccio il barman mi piace molto visitare posti nuovi e conoscere nuove culture, le mie passioni sono la lettura di libri di storia antica oppure sulla mia professione e ovviamente il calcio

Controlla anche

MusicaAlFoyer: l’Ensemble di fiati del Teatro Lirico

Get Widget Martedì 22 novembre, alle 20.30, nel foyer di platea, è in programma il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *