Alexa Unica Radio
Elva Lutza alla festa della musica 2012

Elva Lutza alla festa della musica 2012

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Elva Lutza alla festa della musica 2012
/

Il duo Elva Lutza parteciperà alla festa della musica che si terrà a Villanova Truscheddu dal 21 al 24 Giugno

L’ evento

A Villanova Truscheddu, in una location che richiama ambiente, storia, cultura e cibo, si svolgerà la Festa della Musica. Si terrà dal 21 al 24 Giugno. «Una “tre giorni” culturale che proporrà melodie musicali nei siti archeologici monumentali di Santa Barbara e di San Gemiliano, danze ancestrali e tradizionali e cibo genuino della Terra sarda». Questo ha detto il sindaco Claudio Palmas.

Il direttore artistico del festival, Lello De Vita, è entrato nei dettagli della manifestazione presentando i partecipanti. La manifestazione è organizzata dal Comune. Esso collabora con la risorta Pro Loco, presieduta da Sergio Loi, e la neonata Consulta giovanile con l’agguerrito presidente Davide Bratzu.

Il festival si propone come un eccezionale momento di aggregazione non solo per i giovani. La location delle esibizioni musicali, infatti, con la sua forte connotazione storica può suscitare curiosità. Anche di quelli che, a prescindere dai gusti musicali, hanno a cuore il patrimonio archeologico delle singole realtà del territorio.

Questo il programma dell’evento: giovedì 21, tutto il giorno, musica e canti per le vie del paese; sabato 23 alle 21 al Nuraghe di Santa Barbara concerto di Elva Lutza, Mauro Palmas e Riccardo Tesi, con cena (biglietto 10€). Domenica 24 alle 21,00 a San Gemiliano, i Gods of Gamble, Plasma Expander e Scèkinà (biglietto 5€).

I protagonisti

La passione comune per la musica popolare, frequentata per oltre due decenni, come musicisti, studiosi e appassionati, ha portato ad un incontro. Esso avvenuto fra Nico Casu, trombettista e cantante già collaboratore, fra gli altri di Daniele Sepe, Nuova Compagnia di Canto Popolare e Roberto de Simone e Gianluca Dessì, chitarrista dalle varie esperienze in ambito etno-folk.


Il nome del duo, che ha anche una sua incarnazione più “estesa” e “festaiola”. Può richiamare il nome di qualche antica diva della canzone dei paesi del socialismo reale, come agli stessi componenti del duo piace far credere. Ma è invece un nome sardo: “elva lutza” è l’ erba magica, l’ erba delle fate.

Elva Lutza


Il risultato dell’ impasto fra due musicisti così diversi per esperienze e approccio è un vero viaggio nella musica tradizionale di varie regioni dell’ europa (Balcani e Sardegna in primis, ma anche sud-italia e isole britanniche); lo spirito non è certamente quello del revival, o semplice riproposta, ma una rielaborazione in cui jazz, musica contemporanea e musica popolare si ritrovino ad essere “parenti acquisiti” e diano vita a una performance assolutamente originale dove possano convivere la doina rumena, il ballu tundu, la gavotta bretone e mille altri inputs musicali, fra cui, ovviamente l’ improvvisazione.
Gli Elva Lutza sono i vincitori del Premio Parodi 2011, una vittoria accompagnata da uno straordinario successo di pubblico e dall’ unanime consenso da parte della qualificata giuria del premio

About Stefano Conti

22 anni. Vive a Gonnosfanadiga. Studente di beni culturali presso l' università di Cagliari. Diplomato al liceo linguistico E. Piga di Villacidro nel 2017. Inizia li studi universitari nel 2017. Ama ascoltare musica, guardare serie tv, leggere, scrivere (ha pubblicato 7 delle sue poesie nella raccolta "Le tue parole 6" della casa editrice Pagine).

Controlla anche

Oliena: mostra fotografica

La Sardegna verso l’Unesco: mostra fotografica a Oliena

I pannelli saranno esposti nelle attività commerciali da martedì 31 agosto al 5 settembre Approdano …