Alexa Unica Radio
Luisa assessore

Luisa Sassu: l’ intervista all’ assessore di Cagliari

Luisa Sassu è espressione della parte femminile del governo. Un assessore molto deciso e convinto di quello che fa e dei suoi mezzi, elemento fondamentale per un politico

“Io credo che la cosa importante sia potere esprimere le proprie capacità e competenze, a prescindere dal fatto che si appartenga al genere femminile o maschile, e il sindaco Zedda ci ha dato la possibilità di farlo”. Luisa Sassu è espressione diretta delle quote rosa nella Giunta Zedda. L’ assessore al Personale, parla del ruolo delle donne nella politica di Cagliari. Parla inoltre delle difficoltà del suo assessorato nel contrastare fenomeni come quello del precariato, sempre attuale, e purtroppo in continua crescita.

A Luisa sembra chiaro che non le hanno solo affidato un posto in Giunta. Le hanno concesso di esprimere le sue competenze, senza mai limitarci in quanto donne. Anzi, lei pensa che il sindaco per primo ha investito molto su di lei e sulla giunta. E’ una buona occasione per dimostrare che anche le donne sanno governare.

Chi l’ ha preceduta

Non vuole esprimere giudizi su chi l’ ha preceduta. Ci tiene solo dire che è una donna progressista, di sinistra, con una formazione politica e sindacale che la differenzia da chi l’ ha preceduto. Le idee sono diverse, ma se siano migliori o peggiori delle sue,dice, lo diranno i fatti e il tempo. La gestione dell’ assessorato al Personale è molto faticosa. Cagliari ha quasi 1500 dipendenti e questo significa amministrare una realtà estremamente complessa perché le risorse umane devono essere gestite con attenzione, e con sensibilità. Una realtà con un numero di dipendenti molto elevato e una macchina amministrativa decisamente complessa: insomma un’ eredità molto importante.

Purtroppo tutte le pubbliche amministrazioni, anche a causa dei blocchi delle assunzioni che sono stati imposti negli anni, hanno dovuto fare ricorso in maniera massiccia alle varie tipologie di lavoro flessibile o precario. Si era provato a stabilizzare qualche precario storico del Comune di Cagliari tramite una legge regionale che ha consentito di farlo. Ma, purtroppo, quella legge è stata poi dichiarata incostituzionale, e la procedura che si era attivata è stata vanificata dalla pronuncia della Corte costituzionale.

I limiti

Luisa Sassu

È complicato trovare e proporre ricette contro il precariato nelle amministrazioni pubbliche: tutte le assunzioni sono soggette a determinati limiti finanziari e normativi, quindi non ci sono molte possibilità di reclutare personale di ruolo. Sicuramente si possono attivare politiche di sostegno alle attività produttive del territorio, per favorire un tessuto produttivo più dinamico, ed è quello che, in un periodo di grande crisi, si sta cercando di fare. Ma per quanto riguarda le assunzioni dirette la giunta si trova a dover rispettare dei limiti, tra l’ altro spesso connessi con il patto di stabilità, e le possibilità diventano veramente poche.

Finora si è lavorato tanto per conoscere. Un anno in cui abbiamo preso coscienza dei meccanismi, di quel sistema dal quale il centrosinistra era fuori da decenni. Considerate le dichiarazioni del sindaco, Luisa pensa che si siano create le condizioni per realizzare ciò che ancora non è stato messo in pratica. Sperando di poterlo fare, e portare a conclusione, nel corso della consiliatura.

Il suo assessorato

Per quanto riguarda il suo assessorato Luisa è riuscita ad attivare tutta una serie di percorsi. Questi consentono di restituire dei servizi efficienti ai cittadini senza incrementare le risorse, anzi sapendo che diminuiranno. Inoltre Luisa sta mettendo regime tanti strumenti che permettano di misurare le performance complessive dei Dirigenti e del Personale dell’ ente in relazione al raggiungimento degli obiettivi politici della giunta. Ci sarà anche una apposita formazione sull’ utilizzo efficace di questi strumenti.

About Stefano Conti

22 anni. Vive a Gonnosfanadiga. Studente di beni culturali presso l' università di Cagliari. Diplomato al liceo linguistico E. Piga di Villacidro nel 2017. Inizia li studi universitari nel 2017. Ama ascoltare musica, guardare serie tv, leggere, scrivere (ha pubblicato 7 delle sue poesie nella raccolta "Le tue parole 6" della casa editrice Pagine).

Controlla anche

Ciclismo

Giro Donne: al via da Cagliari con 150 atlete e 24 squadre

Get Widget Quasi 150 atlete delle migliori 24 squadre al mondo gareggeranno in un percorso …