Alexa Unica Radio
Alice Marras, rappresentante degli studenti nel CDA Ersu

Alice Marras, rappresentante degli studenti nel CDA Ersu

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Alice Marras, rappresentante degli studenti nel CDA Ersu
/

Alice Marras, rappresentante degli studenti di Unica 2.0 parla di una grande novità che si è riuscita a conquistare per tutti gli studenti.

Dopo molti anni di pressanti richieste da parte degli studenti, dal 3 ottobre partirà il servizio di assistenza sanitaria agli studenti fuori sede, frutto di una convenzione tra l’Ersu, l’Università di Cagliari e l’azienda ospedaliero-universitaria. Questa è per Unica 2.0, rappresentata da Alice Marras, una data storica, in cui finalmente si potrà godere di un servizio medico presso un ambulatorio al San Giovanni di Dio.

Non servirà più fare enormi file al pronto soccorso o cambiare addirittura medico di base. Tale servizio, necessario e fondamentale, contribuisce a formare lo status di cittadinanza studentesca di ognuno e a far proseguire più serenamente il percorso di studi, sulla scia di molte altre città universitarie che offrono tale servizio da anni.

Essendo uno dei punti cardine del programma di Unica 2.0 per l’Ersu, non si può che essere finalmente soddisfatti della sua attivazione e si spera in una positiva fruizione del servizio, affinché sia il primo passo verso una Cagliari davvero a misura di tutti gli studenti.

Sarà un servizio sperimentale di un anno, con l’apertura di un ambulatorio medico al San Giovanni, che avrà i seguenti orari:

1 turno

  • Lunedì dalle 8.30 alle 9.30
  • Martedì dalle 8.30 alle 9.30
  • Mercoledì dalle 8.30 alle 9.30
  • Giovedì dalle 12.30 alle 13.30
  • Venerdì dalle 8.30 alle 9.30

2 turno

  • Lunedì dalle 12.30 alle 13.30
  • Martedì dalle 12.30 alle 13.30
  • Mercoledì dalle 12.30 alle 13.30
  • Giovedì dalle 15.30 alle 17.30
  • Venerdì dalle 12.30 alle 13.30

Sarà un servizio destinato esclusivamente agli studenti fuori sede, che si potranno presentare in ambulatorio semplicemente con la tessera sanitaria ed un foglio di accompagnamento dato dall’Ersu ad inizio anno accademico. Il foglio serve a certificare che si è effettivamente studenti fuori sede.

Sono decenni che si cerca di risolvere questo problema e finalmente c’è stata una risposta positiva e concreta da parte delle istituzioni. Siamo consapevoli che gli orari di apertura dell’ambulatorio sono ristretti, ma questo è comunque un punto di partenza importantissimo. Se il sistema darà prova di essere utile per gli studenti fuori sede, sarà richiesto sicuramente un potenziamento del servizio con più ore e possibilmente anche le visite domiciliari. Questo è l’obbiettivo.

Nel frattempo è fondamentale diffondere la notizia del nuovo servizio e utilizzarlo quando necessario. Per la richiesta del foglio e per ulteriori informazioni, gli studenti potranno rivolgersi allo sportello Student Jobs dell’Ersu (070 66206387 e-mail [email protected]).

About Letizia Gusai

Appassionata di lettura e scrittura, sta terminando il suo percorso di studi in Beni Culturali e Spettacolo. Adora viaggiare e guardare film.