Alexa Unica Radio
Donna con bambini

Marinella Senatore: la multidisciplinarietà nel DNA

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Marinella Senatore: la multidisciplinarietà nel DNA
/

Le sue opere coinvolgono intere comunità intorno a tematiche sociali e questioni urbane; quali l’emancipazione e l’uguaglianza, i sistemi di aggregazione e le condizioni dei lavoratori.

Marinella Senatore nasce nel 1977 a Cava de’ Tirreni. La sua pratica artistica, caratterizzata dalla partecipazione pubblica, si articola attraverso performance, dipinti, collage, installazioni, video e fotografie; le sue opere coinvolgono intere comunità intorno a tematiche sociali e questioni urbane; quali l’emancipazione e l’uguaglianza, i sistemi di aggregazione e le condizioni dei lavoratori. Nel 2013 fonda la School of Narrative Dance, una scuola multidisciplinare, nomade e gratuita, basata su un’idea di educazione partecipativa e antigerarchica.

Marinella Senatore arte

Origini campane e una carriera che l’ha portata a girare il mondo, incontrando migliaia di persone e coinvolgendole nelle sue processioni. Marinella Senatore è un’artista che ha la multidisciplinarietà nel DNA. Infatti ha studiato violino, cinema e arte, che nella sua pratica artistica mescola con danza e teatro. Questo le permette di dare vita a un’esperienza artistica collettiva e partecipativa che va a comporre una storia. Alla base del suo lavoro c’è un radicato interesse nelle forme di aggregazione comunitarie e nel modo in cui queste si appropriano dello spazio pubblico, della strada. Usando modelli di organizzazione sociale tratti dall’idea di assemblea, riesce a creare collaborazioni e nuove dinamiche di gruppo.


La School of Narrative Dance è un progetto didattico incentrato su inclusione e crescita personale.

Senatore ha portato le sue performance dalla Cina all’Ecuador, ma ha sempre conservato un rapporto speciale con New York e gli Stati Uniti. I suoi lavori sono stati esposti all’Istituto Italiano di Cultura, all’interno di una mostra che raccoglie diversi artisti vincitori del Premio New York. In concomitanza con la mostra, Magazzino Italian Art; ha voluto organizzare una performance dell’artista nel villaggio di Cold Spring, dove il museo di arte italiana ha sede. A novembre Senatore ha portato oltre 100 persone, del luogo, in processione tra le strade della cittadina sulle rive dell’Hudson.

Il progetto site specific, curato da Ylinka Barotto, coinvolgerà musicisti, ballerini, attivisti, ma soprattutto non professionisti. Questi, infatti, hanno risposto a una open call per partecipare all’iniziativa, anticipata da settimane. Consisteva in incontri e workshop preparatori durante i quali le persone hanno avuto la possibilità di confrontarsi con se stesse e con il potere della creazione collettiva.

About Andrea Quartu

Studio Scienze Della Comunicazione. Estremamente sopra le righe e appassionato di moda. Mi piace molto scrivere, ma ho sempre paura di sbagliare le virgole.

Controlla anche

Quadro di Mondrian esposto per anni al rovescio

Get Widget Un quadro di Piet Mondrian, ovvero il New York City 1 del 1941, …