Unica Radio App
Tom Waits

Dalla parte sbagliata della strada: Tom Waits e dintorni

Sabato 24 ottobre 2020 alle ore 17:30 si terrà “Dalla Parte Sbagliata Della Strada: Tom Waits e dintorni” nel cortile di Casa Saddi.


Il mondo di Tom Waits è un mondo molto particolare. Ci sono il circo, il pollaio, una vecchia Ford e dei rumori che non fanno ben sperare. Le variazioni di un mulo, come ama chiamarlo sua moglie Kathleen, in cui il Blues, il Jazz e le infinite contaminazioni che colorano la sua musica e le sue storie scandiscono un tempo che si dissolve e riparte. Dalla parte sbagliata della strada: Tom Waits e dintorni. All’opera “Le variazioni del mulo (parte prima)” partecipano:

  • Alessandro Muroni, piano, voce, armonica e kazoo;
  • Ludovico Sebastian Muroni, tromba, chitarra e ukulele;
  • Lanfranco Olivieri, contrabbasso;
  • Stefano Salis, percussioni, batteria.
jazz Tom Waits musica casa saddi

Ingresso:

10 euro. Prenotazione obbligatoria. Chiediamo al pubblico la massima collaborazione per rispettare le norme di sicurezza. Lo spettacolo si svolgerà nel cortile di Casa Saddi. Questa è un’antica casa campidanese dei primi del Novecento che ospita mostre, eventi culturali e musicali, spettacoli e concerti, laboratori di arti varie

Info e prenotazioni: 327 7615621 (anche sms e whatsapp)

Tom Waits.

Lui è uno degli artisti più amati, originali e imitati della storia del rock. Abbracciando la sua carriera quarantennale, da “Closing Time” a “Orphans” e oltre, questa biografia ci racconta di un sopravvissuto camaleontico che non ha mai perso credibilità cult e mistero da outsider. Dal suo scalmanato periodo “jazzbo” nella Los Angeles anni Settanta ai tempi recenti che gli hanno valso più di un Grammy: passo dopo passo, album dopo album, analizzando ogni brano.

Nato in California nel 1949, Waits incontra presto un altro grande “maudit” come Charles Bukowski. Sceglie di stare “dalla parte sbagliata della strada”, quella di chi non ha voce ed è tagliato fuori dalla storia, facendosi custode di tutte le storie di prostitute, ubriaconi, clochard e poeti beat che torneranno nei suoi testi. Sempre rifuggendo riflettori, fama e show-business. È l'”anti-Springsteen” per eccellenza. La sua vita sregolata da “rain dog” è fatta di ubriacature, amori passeggeri e incontri con grandi personaggi. Solo il legame con la cantante Rickie Lee Jones metterà fine per un po’ai suoi innumerevoli flirt. Grazie alla dieta a base di alcol e sigarette, la sua voce si fa sempre più roca, da “licantropo”.

Francis Ford Coppola comincia ad affidargli colonne sonore e parti nei suoi film. Una carriera cinematografica che trova il suo culmine in “Daunbailò” e “Coffee and Cigarettes” di Jim Jarmush.

Rassegna Significante

About Andrea Quartu

Andrea Quartu
Studio Scienze Della Comunicazione. Estremamente sopra le righe e appassionato di moda. Mi piace molto scrivere, ma ho sempre paura di sbagliare le virgole.

Controlla anche

Musica Contro le Mafie 2020: Annunciata la Giuria

Musica Contro le Mafie 2020: Annunciata la Giuria

Annunciata la giuria della 11^ edizione del premio musica contro le mafie: numerosissime le iscrizioni …