Unica Radio Skill Alexa
Serie A: Bologna-Cagliari, felsinei favoriti

Serie A: Bologna-Cagliari, felsinei favoriti

La squadra felsinea guidata da Sinisa Mihajlovic partirà con l’intento di prendere i 3 punti

La sesta giornata di campionato ha in programma diversi scontri interessanti: il posticipo della domenica sarà nientepopodimeno che il derby di Genova tra Sampdoria e Genoa, ma anche Roma-Fiorentina e Udinese-Milan potrebbero suscitare una certa curiosità. Un match che potrebbe rischiare invece di essere sottovalutato è quello che vedrà opposti Bologna e Cagliari, nell’anticipo serale di sabato 31 ottobre. Entrambe le formazioni sarebbero soddisfatte se arrivasse anche solo la salvezza, ma comunque vantano in rosa molte individualità importanti.

La squadra felsinea, sempre guidata da Sinisa Mihajlovic, partirà con l’intento di prendere i 3 punti. L’andamento delle ultime settimane dello scorso campionato è stato sicuramente preoccupante, ma il vantaggio sulla zona retrocessione era abbondante. Chissà che alla fine Orsolini & co. non possano accarezzare anche il sogno proibito dell’accesso in Europa. Per il mister quest’annata significherà molto, ma tra difficoltà ordinarie e non, i risultati conquistati finora sono stati comunque pregevoli, sebbene l’attuale campionato sia iniziato con due sconfitte e una vittoria.

I sardi, allenati ancora da Eusebio Di Francesco, stavano onorando nel migliore dei modi la scorsa Serie A, prima di conoscere ben 4 sconfitte di fila e perdere ogni velleità relativa all’accesso in Champions League. Il sogno europeo è svanito del tutto e i sardi si sono ritrovati nella seconda metà della classifica, con un margine di punti di vantaggio chiaramente consistente sulle compagini a rischio retrocessione. Joao Pedro è distinto bene, ma quest’anno servirà chiaramente un riscatto. Il Cagliari ha scelto di Francesco per avviare un nuovo ciclo che sia prestigioso.

Le due big anche dal punto di vista tattico

Non a caso, l’ambizione è di quelle da vere big anche dal punto di vista tattico. Dopo la prestazione di Bergamo, il tecnico del Cagliari ha iniziato a studiare un nuovo schieramento che virerebbe verso un 4-2-3-1. Le due settimane di lavoro che il mister sta sfruttando con la sosta delle nazionali sono una boccata d’ossigeno che fa al caso suo. Il ritiro è durato poco, ma ora Di Francesco avrà modo di mettere a punto non solo le sue convinzioni calcistiche, ma anche qualche correttivo per far rendere al meglio la sua squadra. Il 4-3-3, infatti, ha come principale pecca quella di non consentire a Joao Pedro di esprimersi al meglio. Nelle prime giornate il brasiliano è sembrato solo un lontano parente del goleador dell’anno scorso. Adesso ci sarà anche Ounas a dare il suo contributo, che sarà valido in un eventuale 4-2-3-1. Con l’ex Napoli a destra, Sottil a sinistra e Joao Pedro in mezzo a supporto di Simeone, toccherà a Rog e Nandez faticare e innescare il resto della squadra. Di Francesco sembra aver trovato la chiusura del cerchio.

Bologna-Cagliari sarà dunque una partita da non sottovalutare. Sinisa Mihajlovic è un vecchio volpone e starà già pensando a qualche contromossa di tutto rispetto. Il Bologna dovrebbe risultare nel complesso favorito, non solo per il semplice fattore casalingo, ma anche per la qualità generale della rosa. Di sicuro molti tifosi saranno alla ricerca dei segreti per scommettere sui risultati esatti di match equilibrati come Bologna-Cagliari. L’ultima parola va al campo, allora.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Handball Nuoro

Handball Nuoro: Mestrino bloccata alla Polivalente

HAC, che carattere! Mestrino bloccata sul pari alla Polivalente. Le verdeazzurre bloccano sul 22-22 la …