Unica Radio Skill Alexa
“Scuole sicure”, progetto contro la droga al via a Nuoro

“Scuole sicure”, progetto contro la droga al via a Nuoro

“Scuole sicure” 2020/2021, un protocollo d’intesa firmato oggi dal prefetto di Nuoro Luca Rotondi e dal sindaco del capoluogo barbaricino Andrea Soddu.

L’ iniziativa oggi firmata è finalizzata alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti negli istituti scolastici, finanziata con 21mila euro dal Ministero dell’Interno. Nel progetto “Scuole sicure” 2020/2021, elaborato dalla polizia locale, saranno coinvolte scuole secondarie di primo e secondo grado. In accordo con i dirigenti scolastici sono state individuate le scuole sulla base di specifici criteri di rischio.

Un’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, che negli anni passati ha dato i suoi frutti.
    Saranno inoltre intensificati i controlli da parte dei vigili urbani: attraverso monitoraggio delle aree di pertinenza della scuola negli orari di ingresso, ricreazione e uscita e si estenderanno anche alle ore notturne. L’attività di prevenzione e sensibilizzazione si svolgerà attraverso incontri con gli studenti. Si coinvolgeranno anche insegnanti, genitori ed esperti, in cui saranno affrontate le tematiche dei danni fisici e psichici che comporta l’assunzione di droghe e alcool, i fenomeni del bullismo e del cyber bullismo e l’educazione alla sicurezza stradale.

Portare i ragazzi di oggi ad una maggiore consapevolezza in questo ambito è di fondamentale importanza. Nonostante l’emergenza sanitaria è necessario non trascurare tematiche così vicine ai giovanni d’oggi.

E lo ribadisce anche il sindaco di Nuoro Andrea Soddu:
    “L’emergenza sanitaria non può distrarci da altre problematiche che riguardano in particolare i nostri giovani, come il contrasto allo spaccio e all’uso di stupefacenti. Come amministrazione abbiamo subito aderito al progetto del ministero dell’Interno e firmato il protocollo. “Scuole sicure” appresenta un altro passo importante verso la prevenzione e il rispetto della legalità. Ringrazio il corpo della polizia locale che ha elaborato il progetto e che vedrà impegnato il suo personale nel portarlo avanti”.

Rassegna Significante

About Carolina Farci

Carolina Farci
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Mi emoziona tutto ciò che può essere considerato arte.

Controlla anche

Sardegna

Sardegna: turismo sostenibile nell’isola

L’emergenza sanitaria che ha stravolto questo 2020 ha imposto delle doverose riflessioni e un drastico …