Unica Radio Skill Alexa
teatro effimero meraviglioso

Il virus non fermerà la voglia di fare arte

Intervista a Maria Assunta Calvisi, direttrice del teatro Effimero Meraviglioso, per lo spettacolo ‘Adagio ma non troppo’

L’Effimero Meraviglioso è il teatro di Sinnai, nato nel 1991. Maria Assunta Calvisi è la regista e direttrice artistica della compagnia.

In questa intervista, la regista ci racconterà di come è nato il lavoro teatrale denominato ‘Adagio ma non troppo’, del mondo in cui lavorano i suoi collaboratori attori e attrici e di come sono riusciti ad andare avanti nonostante i problemi legati alle restrizioni per il virus Covid-19 e le misure per il contenimento.

L’idea dello spettacolo nasce durante il lock down, periodo in cui gli spazi per lavorare erano negati e l’impossibilità di esibirci era ormai una condizione a cui dovevamo abituarci. Un giorno ho deciso di incoraggiare i miei attori, proponendogli di scrivere ciò che sentivano, le loro emozioni, i loro pensieri per il futuro. – risponde Maria Assunta.

I giovani attori del teatro di Sinnai si sono messi in gioco, progettando e realizzando un testo che parlava di loro, assemblato da Luigi Tontoranelli, attore drammaturgo, nostro collaboratore. – continua maria Assunta-

Il teatro e gli attori

Salire sul palco è sempre una bella sfida che porta a delle soddisfazioni personali. ‘Adagio ma non troppo‘ vede la partecipazione di cinque ragazzi, che prima di andare in scena saranno probabilmente sotto tensione, per la voglia di esibirsi e la paura del confronto con il pubblico, che mette a dura prova la memoria, per esempio. “Il bello del teatro è l’adrenalina, che da la forza per iniziare” – risponde l’intervistata.

“Siamo partiti dalle emozioni, dalle paure e dalla forza di reagire“. Con la pandemia le regole erano completamente nuove, gli attori non potevano toccarsi, ad esempio. “É stato un lavoro del tutto differente dal solito”. dice Maria Assunta Calvisi.

La regista e direttrice del teatro di Sinnai si augura di poter partecipare, anche fuori Sardegna, a festival e altri eventi con questo spettacolo e altri lavori. “Cercheremo di capire come muoverci. Noi non perdiamo mai la speranza!”. – conclude Maria Assunta.

Per saperne di più ascolta l’intervista!

Passaggi d'autore

About Ilaria Furia

Ilaria Furia
Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

denaro

Covid: Sardegna, ecco la seconda “salva imprese”

Una serie di finanziamenti “salva imprese” aiuteranno la Sardegna a risollevarsi in questo periodo di …