Unica Radio App
cus

Il CUS non trova la rimonta: passa la Cestistica Spezzina

Seconda sconfitta consecutiva per le universitarie, battute dalle liguri al PalaCus 57-41

In un PalaCus deserto e a porte chiuse, il CUS Cagliari si deve arrendere contro la Cestistica Spezzina. Nella terza giornata del campionato di Serie A2, le ragazze di coach Xaxa cedono 57-41 contro le liguri. Sempre costrette ad inseguire, le universitarie sono riuscite ad accorciare sul -8 solo alla fine del terzo quarto, cedendo poi negli ultimi 10 minuti alle ospiti.

La gara

Ancora senza il capitano Erika Striulli, infortunata ma in panchina a onor di firma, coach Xaxa si affida al quintetto iniziale formato da Puggioni, Caldaro, Niola, Prosperi e Ljubenovic. Nonostante il primo canestro sia delle universitarie, la Cestistica Spezzina prende fin da subito il comando della gara, grazie anche alle buone percentuali da 3 punti di Packovski, autrice di 15 punti con 3/6 dall’arco a fine partita.
Nel secondo quarto, il CUS non trova più continuità sotto canestro, ma riesce a limitare i danni in difesa. Va decisamente meglio nel terzo quarto, quando sale in cattedra Sara Saias, quella col più alto minutaggio per coach Xaxa nonostante la partenza dalla panchina. Un parziale personale della numero 11, fatto anche di un tiro da tre punti realizzato, permette al Cus di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio alla fine del terzo quarto. Un accenno di rimonta, che però viene subito stoppato dalle liguri. A inizio quarto quarto le ospiti danno la spallata decisiva per aggiudicarsi i due punti, senza lasciare possibilità al Cus di rientrare in gara.

“Con squadre così fisiche facciamo fatica – spiega il tecnico Federico Xaxa – Sono soddisfatto della prestazione di alcune giocatrici, soprattutto le più giovani. Sicuramente mi aspetto di più dalle più esperte. Oggi avremmo potuto fare una partita diversa. Striulli ci manca, paghiamo la sua assenza. Senza di lei queste partite sono difficili da vincere”.

CUS Cagliari-Cestistica Spezzina 41-57

CUS: Puggioni, Striulli ne, Caldaro 5, Zucca, Sanna ne, Saias 11, Sorbellini ne, Petrova 2, Madeddu 1, Niola 11, Prosperi 7, Ljubenovic 4. Allenatore: Xaxa

Spezzina: Packovski 15, Templari 16, Hernandez 15, Moretti, Tosi 4, Della Margherita, Linguaglossa, Giuseppone 2, Sarni 5, Amadei. Allenatore: Corsolini

Parziali: 8-18; 17-29; 31-39

Arbitri: Cassina e Berlangieri

cus
Rassegna Significante

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Isabella Elaine Alexandra Farigu
Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

cagliari torino

Grande Cagliari: la prima vittoria Rossoblù

Riparte alla grande il Cagliari di Eusebio Di Francesco: dopo otto anni all’Olimpico batte il …