Unica Radio Skill Alexa
danza

“Four” conclude il Festival Internazionale Nuova Danza

Lo spettacolo “Four” chiude la XXXVIII edizione del Find, il Festival Internazionale Nuova Danza

Chiude il cartellone della XXXVIII edizione del Find, il Festival Internazionale Nuova Danza firmato Maya Inc la nuova produzione dell’ASMED con “Four”. Il festival si chiude con lo slogan “All we can do is dance” (tutto quello che possiamo fare è ballare). Ad esso si aggiunge la promessa “Noi non ci arrendiamo”.

Dopo il debutto in diretta online, lo spettacolo sarà visibile sulle pagine Instagram e Facebook del FIND e sul canale YouTube dell’ASMED/ Balletto di Sardegna. Il FIND 38 sfoglia le sue ultime pagine con la seconda tranche di Breaking 8, il Festival Internazionale di Videodanza in programma a dicembre.

Si chiude quindi con la promessa “Noi non ci arrendiamo”. Un mese di eventi, tra coreografie d’autore e performances, proiezioni e incontri, con prime nazionali e incursioni urbane. Il tutto dal 29 settembre al 30 ottobre, tra Cagliari e Sinnai, nel segno dell’arte di Tersicore.

Il finale con il debutto di Four

Finale “virtuale” con il debutto di “Four”, la nuova produzione dell’ASMED/ Balletto di Sardegna (in coproduzione con Incontri Musicali). Esso chiude il cartellone con tre repliche, in tre diverse versioni, in scena dal 28 al 30 ottobre alle 21 dal Teatro Civico di Sinnai “a porte chiuse”. Ma visibile in diretta streaming sui social media – Instagram e Facebook – e su YouTube. Un viaggio tra storie ed emozioni con lo spettacolo che fin nel titolo svela la sua natura “plurale”.

In esso emergono e si intrecciano sensibilità e sguardi differenti, a comporre un affascinante e coinvolgente racconto per quadri. Sotto i riflettori i danzatori e coreografi Matteo Marchesi, Manolo Perazzi, Olimpia Fortuni e Sara Pischedda, autori e interpreti dei quattro assoli. Essi rappresentano altrettante variazioni sul tema, in un’indagine sul significato dell’esistenza tra presente e futuro, tra il dialogo e il confronto con l’altro e la ricerca di una propria identità.

Le versioni dello spettacolo

“Four” è un’opera “modulare” i cui “capitoli” possono essere rappresentati indipendentemente o proposti in varie combinazioni. Oltre alla versione integrale, accosta l’ironia di “Virtus” di e con Matteo Marchesi, per una riflessione sulle virtù cardinali e su nuovi e antichi ideali alle soglie del terzo millennio. E poi “Now Loading” di e con Manolo Perazzi, dove la reazione alla routine di una creatura antropomorfa si proietta in un’atmosfera da videogame. Proseguendo con gli echi dell’Apocalisse e le suggestioni pittoriche de “La Caduta” di e con Olimpia Fortuni. Infine “Vis à Vis” di e con Sara Pischedda mette in luce il contrasto tra l’apparire e l’essere e il desiderio di superare modelli e stereotipi della moderna civiltà dell’immagine.

“Four” vede il coordinamento artistico di Guido Tuveri, il disegno luci di Stefano De Litala e le musiche originali di Marco Caredda, Davide Collu e Andrea Deidda. Esso sarà visibile online sulle pagine Instagram e Facebook del FIND. Inoltre anche sul canale YouTube dell’ASMED, Balletto di Sardegna.

I prossimi appuntamenti

Si conclude a dicembre con la seconda tranche di Breaking 8, il Festival Internazionale di Videodanza, giunto ormai all’ottava edizione. Al via le iscrizioni, entro il 25 novembre, per partecipare alla vetrina dedicata all’arte che fonde il linguaggio della decima musa alle geometrie di corpi in movimento. 

Passaggi d'autore

About Ylenia Iannelli

Ylenia Iannelli
Nata in Svizzera e cresciuta tra Calabria e Sardegna. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo con indirizzo archeologico, appassionata di lettura e serie tv. Nel tempo libero volontaria presso un'Associazione di Protezione Civile e instancabile partecipante di corsi di apprendimento, dai corsi salvavita ai lavori più disparati.

Controlla anche

Deinas

“Deinas”, spettacolo itinerante curato dal Crogiuolo

È andato in scena nel palcoscenico naturale di un’Isola antica tra nuraghi, pozzi sacri e …