Unica Radio App
Cult fiction

Cult Fiction – Episodio 3×6 – 8 ottobre 2020

Cult Fiction – Episodio 3×6 – 8 ottobre 2020
Cult Fiction

 
Play/Pause Episode
00:00 / 1:05:06
Rewind 30 Seconds
1X

Waiting for the Barbarians, Mediterraneo e il Premio Zavattini al centro della sesta puntata di Cult Fiction

La recensione a caldo
È arrivata, barbarica, dopo una lunga estenuante e sofferta attesa, ma alla fine è arrivata. Caspita se è arriva. Né in anticipo, né in ritardo. È arrivata esattamente quando ha voluto farlo (Semipluricit.). A scanso di equivoci, si parla della nostra recensione a caldo che, nella sesta puntata, ha avuto come argomento Waiting for the barbarians, la nuova pellicola di Ciro Guerra che ha come protagonisti Johnny Depp, Mark Rylance e Robert Pattinson.

Riassuntino for Dummies
Atmosfera bellica e lunghe attese, hanno dominato tutta la prima parte della puntata, dedicata al film di Ciro Guerra. Le stesse atmosfere le ritroviamo in Mediterraneo di Gabriele Salvatores del 1991. Un chiaro esempio di attese e guerra ma all’italiana. Interpreti come Abatantuono, Bisio, Cederna e tanti altri ci mettono la faccia e conquistano l’Oscar.

L’Ospite
Antonio Medici è stato l’ospite in collegamento telefonico, grazie alla collaborazione con Diari di Cineclub. Medici è docente di Cinematografia Documentaria presso l’Università Roma Tre e di Archivi Audiovisivi presso l’Università della Tuscia, ma anche critico, saggista e Direttore artistico del Premio Zavattini, promosso dalla Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. Tutti temi trattati abbondantemente durante la sesta puntata di Cult Fiction.

Qui in basso trovate il podcast di questa sesta puntata. Seguite i profili Instagram e Facebook di Cult Fiction per restare aggiornati sulle nostre attività.

Appuntamento alla settimana prossima, sempre di giovedì, sempre alle 20:00, sempre su Unica Radio. #staytuned

Rassegna Significante

About Tore Seduto

Tore Seduto
Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

senegal

COSMOMED – Cagliari dal 17 ottobre Tracce di cosmopolitismo…

Tracce di cosmopolitismo…COSMOMED Convegno – Mostra – Laboratori – Performances. Tracce di cosmopolitismo intorno al …