Unica Radio Skill Alexa
covid 19

COVID-19: Stili di vita sani anche nell’emergenza

Nella situazione di emergenza che stiamo vivendo le persone e le famiglie sono costrette ad affrontare faticosi cambiamenti. A modificare radicalmente le proprie abitudini quotidiane, ritrovandosi a vivere in casa, più o meno isolati.

Nella situazione di crisi che stiamo vivendo in questo periodo con la diffusione del coronavirus SARS-CoV-2, gli operatori socio-sanitari impegnati sul territorio, possono cogliere l’occasione per dare un messaggio orientato a rafforzare l’importanza di stili di vita salutari. Il fine è di ottenere benefici non solo dal punto di vista fisico, ma anche dal punto di vista psicologico e relazionale.

In una dimensione di separatezza, è comprensibile che possano emergere emozioni spiacevoli e stati emotivi complessi. Ma sopratutto che diventi difficile trovare un equilibrio positivo per far fronte e tollerare questa situazione emergenziale.

Proprio in questa circostanza, è invece fondamentale far leva sulle risorse personali, cercando di mantenere stili di vita salutari. Abitudini che permettano di approcciare l’attuale situazione in modo costruttivo, accettando di fermarsi, di rimanere in attesa, pur riconoscendo l’impegno che tutto ciò richiede.

L’attenzione alla salute personale e familiare può rappresentare in questo momento un’opportunità. Valida sia per affrontare in modo positivo la complessità delle emozioni e degli stati d’animo, sia per gestire al meglio gli orari. Organizzare delle attività durante la giornata, con l’obiettivo di mantenere il benessere personale e familiare.

Un’alimentazione corretta, l’esercizio fisico, la cura del sonno, la limitazione del fumo e degli alcolici, una vita di relazione positiva nella famiglia, anche attraverso la scelta di attività piacevoli da fare insieme, i contatti a distanza con amici e parenti: sono tutte modalità per favorire un aumento del senso di autoefficacia e per ottenere vantaggi per la salute nella sua globalità.

L’Istituto Superiore di Sanità, tramite il sito EpiCentro, avvia una serie di aggiornamenti in cui saranno proposte indicazioni e attività per migliorare la salute e il benessere in questa situazione emergenziale. Si tratta di materiali pratici, pensati per essere di supporto agli operatori e, tramite loro, alle persone e alle famiglie.

Passaggi d'autore

About Noemi Dessì

Noemi Dessì
Ho 21 anni e sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Mi piace ascoltare musica,leggere, guardare film e serie TV.....ma sopratutto scrivere!

Controlla anche

la dentiera sospesa

A Sassari nasce: la “Dentiera sospesa”

La prima protesi è stata consegnata dalla cooperativa sociale “Saludade” Onlus a un ex detenuto …