Unica Radio Skill Alexa
Halloween

Cagliari: il Covid non ferma Halloween

Halloween: Cagliari non si ferma.I commercianti di via Manno travestiti da zombie e aspettano i bambini e le famiglie dalle 16 alle 19:30

Il Covid non ferma L’Halloween di Cagliari. I bimbi non dovranno entrare nei negozi

I commercianti di via Manno travestiti da zombie e aspettano i bambini e le famiglie il 31 ottobre dalle 16 alle 19:30. Il rispetto del distanziamento e della sicurezza? Compito dei genitori”

Il Coronavirus? Non ferma Halloween, almeno a Cagliari. In via Manno e in alcune viuzze del rione Marina, per la precisione. Il 31 ottobre, dalle sedici alle diciannove, infatti, “i bambini si potranno divertire con dei personaggi, che gireranno a piedi nel pieno rispetto delle norme, vestiti e truccati a tema Halloween”. Ad organizzare il tutto è il consorzio dei negozianti “Strada Facendo”.

Il neo presidente, Stefano Rolla

Spiega che “le adesioni sono arrivate, contiamo una trentina di colleghi, solo nella via Manno, che hanno versato dieci euro a testa. I figuranti, o cinque o otto, saranno vestiti da zombie. Se ci saranno assembramenti saranno subito portati via dalla loro stessa associazione”. Già, perchè il tema della sicurezza, in piena pandemia, è importante. E, infatti, il motto della serata è “dolcetto o dolcetto?”. Niente scherzetto, insomma.

“I bambini non devono entrare nei negozi e, per chi ha più di sei anni, è obbligatoria la mascherina. Non ci sono rischi diversi da un normale Halloween”, osserva Rolla. “Dobbiamo continuare a vivere, seguendo le regole. I genitori dovranno controllare i bambini, facendogli rispettare le regole legate al distanziamento e alla sicurezza”. Nel comunicato, poi, si legge anche che è richiesto “non fare scherzi all’interno delle attività per evitare agli esercenti di dover effettuare pulizie che potrebbero portare a rischi sanitari”. Paolo Angius, portavoce dell’associazione, aggiunge che “in via Garibaldi, a differenza di via Manno, non abbiamo ricevuto adesioni. Noi ci occuperemo dell’animazione in strada, ma i bimbi non dovranno entrare nei negozi per fargli scherzetti. I figuranti, rispettando le distanze di sicurezza, faranno divertire lo stesso chi vorrà partecipare”.

Rassegna Significante

About Roberta Dessì

Roberta Dessì
Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

Università

Università: non si ferma l’aumento degli iscritti

Non si ferma l’aumento degli iscritti all’Università di Cagliari. In quattro anni il numero degli …