Unica Radio App
Monteurpinu

“Angeli del Covid”: a Cagliari una nuova piazzetta

Uno spazio dedicato alla Memoria e a una nuova socialità. Ecco il progetto per la piazzetta dedicata agli “Angeli del Covid”

Lo studio per la riqualificazione dello spazio tra via Fermi e via Fracastoro (quartiere Monte Urpinu), sarà presentato in loco venerdì 16 alle 16 . Coordinerà l’incontro la presidente dell’associazione ICS Maria Sias, con la presenza del Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. Una piazzetta dedicata agli “Angeli del Covid”. Si tratta di uno studio di riqualificazione urbana in grado di dare l’idea di come sia possibile trasformare un angolo cittadino. La speranza è, soprattutto, quella di stimolare nuove forme di socialità.

La presidente dell’associazione ICS Maria Sias e dal gruppo di giovani progettisti autori della proposta di riqualificazione presenteranno il progetto agli abitanti. All’incontro presenzieranno anche il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e l’assessore alla viabilità Alessio Mereu.

Sias: “Nel corso del Lockdown, attorno a questo piccolo spazio tra via Fermi e via Fracastoro a Monte Urpinu si è creata, tra musica e condivisione, una piccola comunità di quartiere. Riscoprire questo tipo di rapporti anche in città è stato uno dei pochi effetti positivi di questa pandemia. Grazie a un team di giovani professionisti, siamo riusciti a tramutare l’idea di trasformare la piazzetta in un punto di ritrovo e fulcro del quartiere in una proposta concreta di riqualificazione urbana”.

Questa proposta prevede modifiche marginali alla viabilità, un ampliamento dello spazio verde, l’installazione di nuovi arredi urbani e un nuovo accesso. È stata sviluppata dagli ingegneri Luca Migliari e Silvio Ruggiero, dall’architetto Laura Oggiano e dalla designer Silvia Atzeni. Ha il patrocinio di Associazione ICS, Ordine degli Architetti di Cagliari e Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari.

Rassegna Significante

About Maura Piras

Maura Piras
Studentessa di Beni Culturali, storico-artistici. Appassionata di arte contemporanea e fotografia. Mi affascina il cinema all'aperto, il vintage a la musica dal vivo.

Controlla anche

sini

Giornata della memoria: la Biblioteca dei Sogni incontra Marco Sini

In occasione della giornata dedicata al ricordo di tutte le vittime dell’olocausto il 27 gennaio. La Biblioteca dei Sogni organizza …