Unica Radio Skill Alexa
studenti scuola lingue

Plurilinguismo e CLIL, al via la sperimentazione nelle scuole

Indire lancia, in occasione della Giornata Europa delle Lingue, due nuovi progetti che hanno per tema la sperimentazione sulle competenze linguistiche

In occasione della Giornata Europea delle Lingue, l’Indire ha lanciato due nuovi progetti sperimentali sulle competenze plurilinguistiche e sul CLIL, coordinati dalle ricercatrici Letizia Cinganotto e Raffaella Carro. Si tratta di un progetto portato avanti in collaborazione con Oliver Meyer dell’Università di Mainz e del Graz Group dell’ECML, e di HLD “Healthy Linguistic Diet”.

Due modelli internazionali, finalizzati allo sviluppo del plurilinguismo e della metodologia CLIL. Verranno così sperimentate alcune scuole italiane selezionate da Indire.

Tutti possono far parte della Giornata europea, sia partecipando alle attività che sono organizzate, sia organizzando eventi con gli altri.

La prima Giornata Europea dedicata al plurilinguismo fu organizzata dal Consiglio d’Europa e dall’Unione europea nel 2001. Coinvolse milioni di persone nei 45 stati partecipanti. Le sue attività celebrarono le diversità linguistiche in Europa e il loro apprendimento.

Tutti siamo invitati a partecipare

  • Studenti:  Gli alunni e gli studenti possono partecipare nelle nostre attività ludiche online. Attraverso giochi e quiz si può sperimentare la varietà delle lingue europee. Le attività e gli spettacoli organizzati possono essere condivisi con gli altri sul nostro sito web.  
  • Insegnanti: Per i professori di lingua, ma anche per tutti gli altri docenti, la Giornata offre varie possibilità: l’opportunità di scoprire le culture, le tradizioni e le lingue che non sono solitamente presentate alla classe. L’opportunità di promuovere i talenti creativi degli alunni con sketch teatrali con i quali si possono illustrare le lingue che parlano, organizzare “caffé delle lingue”…
  • Scuole: La Giornata europea delle lingue è una grande opportunità per promuovere l’università e anche altri luoghi della città. Sarà un posto dove persone di diverse culture si incontrano, dove diverse lingue fioriscono. I social network sono un buon mezzo per comunicare e su Facebook si può diventare amici della Giornata europea delle lingue. L’università e le scuole in zone confinanti con altri Paesi possono, ad esempio, organizzare escursioni per incontrare alunni del Paese vicino. Le scuole possono organizzare concorsi sul miglioramento delle capacità linguistiche.

Tutti possono partecipare alla Giornata europea delle lingue, anche semplicemente invitando i vicini di culture differenti per un tè oppure decorando la casa con poster della Giornata. Forse non diventerai un poliglotta da un giorno all’altro, ma sarà sicuramente una bella esperienza!

Rassegna Significante

About Ilaria Furia

Ilaria Furia
Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

Studenti in classe

Studenti in classe una volta a settimana

L’APPELLO DELLO PSICOTERAPEUTA FEDERICO BIANCHI DI CASTELBIANCO. “Il mio appello è alla ministra e a …