Unica Radio App
Online il nuovo Almanacco della Scienza su riapertura scuole

Online il nuovo Almanacco della Scienza su riapertura scuole

Si torna in classe con l’Almanacco della Scienza – Il Focus monografico del nuovo numero del magazine on line del Consiglio nazionale delle ricerche propone considerazioni e consigli dei ricercatori per la riapertura delle scuole, dopo il lungo periodo di lockdown

Dopo il lungo periodo di lezioni a distanza per la pandemia, il 14 settembre si torna in classe. Anche se in alcune regioni la campanella ha già suonato e in altre si è deciso di posticipare la riapertura a dopo il voto del 20 e 21 settembre. Gli studenti dunque rientreranno in aula, anche se con qualche cambiamento e le previste misure di sicurezza, illustrate nel nuovo Almanacco della Scienza.

Alla riapertura della scuola, esaminata con l’aiuto dei ricercatori del Cnr, è dedicato quindi il Focus monografico dell’Almanacco della Scienza, online da oggi. Ci lavorano Mario Allegra, direttore dell’Istituto per le tecnologie didattiche, e Paolo Landri dell’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali. Entrambi evidenziano diversi aspetti dell’integrazione tra l’insegnamento in presenza e la didattica a distanza.

Gli argomenti

Dei cambiamenti “digitali” nelle modalità di educazione alla cultura in assenza delle gite scolastiche parla Augusto Palombini dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale. Mentre Anna Vaccarelli dell’Istituto di informatica e telematica ricorda l’aumento dei casi di cyber bullismo dovuto  al maggior uso di Internet.

Per quanto concerne il benessere psicofisico degli studenti sotto limitazioni da pandemia, Antonio Malorni suggerisce ingredienti e piatti sani per gli alunni. Malorni è già direttore dell’Istituto di scienze dell’alimentazione. Il medico Roberto Volpe dell’Unità prevenzione e protezione fornisce consigli per svolgere attività fisica in casa o all’aperto. L’importanza del  ritorno in classe per contrastare sentimenti di isolamento e solitudine tra gli adolescenti è affrontato da Antonio Cerasa, neuroscienziato dell’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica.

Le proposte

Di scuola si parla anche in Altra ricerca, con le proposte formative da affiancare alla didattica tradizionale fornite da enti e associazioni. Se ne parlerà inoltre con l’evento online organizzato dal 9 al 22 novembre da Time4Child. E  nelle Recensioni con il volume “Rinnovare l’insegnamento delle scienze” di Carlo Fiorentini e con “Educazione motoria-sportiva nella sindrome di Down” di Salvatore Pignato.

Un esempio da fornire a ragazzi è quello del Faccia a faccia con Luca Mazzone, campione paralimpico di handbike e nuoto. Nei Video si ricorda, tra l’altro, la partecipazione del presidente del Cnr Massimo Inguscio alla cerimonia di chiusura del Forum europeo per la scienza (Esof) di Trieste, con un intervento sulla crittografia quantistica.

Rassegna Significante

About Roberta D'Aprile

Roberta D'Aprile
Nata e cresciuta a Cagliari. Da sempre amante del cinema, delle serie televisive, della fotografia e di qualsiasi forma d'arte, oggi sono una laureanda in Beni Culturali e Spettacolo con indirizzo Spettacolo. Nel tempo libero mi occupo di volontariato, nello specifico animalista.

Controlla anche

il nuovo lampadario

Forlì, dal Fabbri il “grido di dolore”: “I teatri sono luoghi sicuri”

Al Teatro Fabbri il sindaco Zattini, l’assessore alla Cultura Melandri e il condirettore del Teatro …