Unica Radio App
Luna Melis

Luna Melis, ospite negli studi di Unica Radio

Luna Melis, ospite negli studi di Unica Radio

 
 
00:00 / 18:12
 
1X
 

Luna Melis con grande piacere ospite, presso gli studi di Unica Radio. “Una delle più giovani rapper del panorama italiano”.

 

 

Luna Melis lo  scorso lunedì 7 dicembre è venuta a trovarci presso gli studi di Unica Radio. Ricordiamo è nata a Uta in provincia  di Cagliari e sin da piccola scopre e porta avanti la passione per la musica e per il canto. Attualmente Luna ha solo 18 anni, ma dimostra di essere consapevole di ciò che vuole. 

Luna Melis e il suo percorso artistico

Luna Melis  inizia il suo percorso artistico,  grazie al talent show “X Factor”. Nel 2018  ne prende parte come concorrente della squadra “Under Donna” capitanata da Manuel Agnelli. Grazie alla sua esibizione e alla notevole padronanza sul palco riesce a stregare meravigliosamente Fedez e la Maionchi. Successivamente grazie alla partecipazione al talent,  raggiunge la notorietà con il suo inedito “Los Angeles”.  Ottenendo ben oltre i 18 milioni di visualizzazioni e viene scelta nel 2019  per “X Factor” come conduttrice.

Come hai trascorso l’estate anomala post lock-down?

Luna Melis ci racconta che nonostante sia stato un periodo poco produttivo per via della situazione del  Covid si sta prendendo una pausa, e, afferma    – Che ogni tanto serve – .  Ha dedicato parte della sua estate al divertimento, prendendosi  cura di se stessa e ha aggiunto “facendo pulizia nella sua vita eliminando le cose che ormai non le servivano più”. “Per il momento è meglio che come artista la situazione rimanga distanziata ! In modo contrario – afferma – si  rischia di peggiorare nuovamente il tutto”.

Luna Melis ci racconta come è nata la collaborazione con Kayler nel suo nuovo singolo “Baila”.

Luna Melis ci racconta : “La maggior parte delle volte le cose nascono a caso”. Lei è da sempre una fan di Kayler, stava cercando assieme al suo entourage un artista con il quale collaborare, e cosi ha  pensato che il cantante Kayler potesse essere l’artista giusto e Kayler ha subito accettato. Il messaggio di questa canzone estiva, ballabilissima  è anche una storia d’amore ed è centrata sul divertimento

Come è stato per Luna Melis trovarsi improvvisamente nel mondo del successo?

Luna Melis ci svela: “Trovarsi improvvisamente nel mondo del successo è difficile da poter gestire. Bisogna imparare ad affrontare questo mondo”.  -“Bisogna cercare di essere più svegli e cercare di non  farsi abbattere da nulla”. La sua passione è nata nel momento in cui ha cantato al “forum”. In quell’ istante si è resa conto di voler vivere per la musica. La canzone alla quale è maggiormente legata la giovane cantate si chiama “Los Angeles” :    il suo primo singolo. In seguito troviamo tra le sue preferenze “Ansia 2000”  – da quello che ci dice – “la sente più sua”, dato che questa canzone tratta di argomenti  strettamente personali. Infine non poteva che mancare la canzone scritta assieme a Valerio Mazzei  “Mi Dispiace Tanto”.

Luna Melis e la collaborazione con Valerio Mazzei

Per Luna Melis , la canzone fatta con Valerio Mazzei ha dei legami con la sua vita privata. La possiamo ricollegare sia all’ amore che all’ amicizia. Nel corso della sua vita,  la giovane cantante afferma, che non è mai riuscita a mettere se stessa prima degli altri. Ha sempre messo gli altri prima di se stessa. La maggior parte delle volte sfortunatamente, racconta che è stata lei a star male nelle varie situazioni.  Si definisce molto buona e le persone per questo motivo, spesso le hanno sempre messo i piedi in testa; pur essendo una ragazza molto sveglia.” Perchè pur essendo un  pregio – afferma –  che la bontà si trasforma in debolezza”.

Come vede il suo futuro Luna Melis?

Luna Melis  prima di salutarci ci svela nel futuro di voler diventare una cantante di fama a livello internazionale, uscendo dal panorama italiano cercando di spaziare con la propria musica. Inoltre secondo l’artista bisogna sognare perchè sognare è giusto. Si definisce una persona realista, vive al presente, guarda sempre al domani godendosi il presente. “Il passato non lo puoi recuperare mentre il futuro lo puoi costruire”. Al sogno si ricollega per il semplice fatto che il sogno essendo sempre qualcosa di futuro è qualcosa che si potrà realizzare in futuro. “Quindi si – afferma –  bisogna lavorare per i sogni. Viverli giorno per giorno, sognare è gratis ! Però l’importante è non  staccare mai i piedi da  terra. Perchè più si vola in alto e più  fa male la  caduta“.

Rassegna Significante

About Daniele Vargiu

Daniele Vargiu
Maturità linguistica e studente all'Università di Cagliari. Appassionato di radio grazie alla passione di mia madre che ha lavorato in Rai e mi ha trasmesso la passione per la comunicazione radiofonica con la quale, a differenza di altri media, si deve lasciare spazio unicamente alla nostra immaginazione.

Controlla anche

Nood

Nood e il suo nuovo album: intervista al rapper sardo

In occasione della prossima uscita del nuovo EP di Nood, artista cagliaritano trapiantato a Milano, …