Unica Radio App
Cortoindanza 2020 finale_Riconoscimenti e incentivi

Cortoindanza 2020 finale_Riconoscimenti e incentivi

Si è conclusa nello spazio INOUT a Cagliari la XIII edizione del Festival bando Cortoindanza a cura di Tersicorea con la direzione artistica di Simonetta Pusceddu. Sette i progetti finalisti selezionati su oltre 100 candidature a cui sono stati assegnati incentivi e riconoscimenti

Cortoindanza, l’esplorazione del corpo in relazione allo spazio come generatore e contenitore di cultura e pensiero. Una maratona di quattro giorni intensa, in cui l’idea creativa diventa protagonista. Partita il 1° settembre a porte chiuse si è conclusa nel weekend, con l’assegnazione dei riconoscimenti e incentivi a tutti i progetti selezionati attraverso il bando, da parte della commissione artistica. La serata del 3 settembre, in co-organizzazione con il Ce.D.AC – Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo Sardegna, come ogni anno ha aperto le porte per proporre anche al pubblico i sette “corti” finalisti.

cortoindanza

Obiettivo del Cortoindanza è quello di sostenere la ricerca attraverso la creazione e la produzione di una scrittura coreografica in una forma “breve”. Soprattutto prendendo in esame i settori multidisciplinari della danza contemporanea, arte circense e teatro danza; per promuovere l’incontro e il confronto tra gli artisti con formazioni e provenienze diverse e incentivare la loro mobilità e circuitazione sul territorio nazionale, internazionale ed extra-europeo.

Riconoscimenti e menzioni speciali di questa edizione

Il potenziale di scrittura coreografica alla creazione “Ultimo piano” di e con Giorgia Gasparetto e Priscilla Pizziol, per aver saputo – cita la motivazione della giuria – veicolare il proprio vissuto in una forma d’opera aperta allo sguardo dell’altro. A Silvia Bandini, unica autrice sarda, per “752 giorni” per il rigore nella ricerca coreografica che fa intravedere una relazione tra le danzatrici di notevole interesse (1000 euro). E ancora il riconoscimento alla forza interpretativa e tecnica al progetto coreografico “Accade” di Chiara Bagni.

A Giovanni Leonarduzzi per il suo corto di danza “Sono solo tuo padre”.
Incentivi di canalizzazione, residenze artistiche, programmazione  e formazione assegnati a “Sono solo tuo padre” G. Leonarduzzi, residenza con Twain Centro di residenza Periferie Artistiche – Tuscania, Italia – diretto da Loredana Parrella. ”752 giorni” di Silvia Bandini, residenza artistica con la messa a disposizione gratuita dello spazio T.off; disponibilità di Tutoraggio coreografico e drammaturgico a cura di Stefano Mazzotta, Zerogrammi ed Enrico Pastore (Pickwick). “Ultimo piano” di Giorgia Gasparetto Priscilla Pizziol, disponibilità di Tutoraggio drammaturgico a cura di Pastore // Pickwick; accompagnamento alla scrittura per potenziali bandi con Valentina Tibaldi, responsabile progetti di residenza Lavanderia a Vapore.

Altro incentivo in denaro (300€) a “A faun” Chiara Olivieri con Carlotta Graffigna e Luca Ghedini; ”Crisalide” Giovanni Insaudo con Sandra Salietti Aguilera (interpretato da Valentina Saltari); ”Origami” Sofia Casprini. Inoltre assegnate anche le opzioni di sostegno, dopo la presa visione e verifica dei corti da parte dei partner in remoto; quali: Café de Las Artes Teatro – diretto da Alicia Trueba Toca, Santander, Spagna; Festival ConFormazioni – diretto da Giuseppe Muscarello, Palermo, Italia; Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee – diretto da Maurizia Settembri (referente Simona Nordera), Firenze (Italia); S’Ala – diretto da Moreno Solinas – Sassari (Italia); Certamen Coreografico de Madrid – diretto da Laura Kumin – Madrid, Spagna.

Progetti in pillole di pura danza contemporanea tra musica, teatro e arti visive dei giovani coreografi e danzatori italiani con domicilio artistico in Italia, Francia, Spagna, Germania, Inghilterra, Austria e Sardegna.

cortoindanza

Un festival che assegna a tutti gli artisti del Cortoindanza importanti riconoscimenti per l’alto livello delle creazioni e per una spiccata sensibilità e maturità artistica. “Tutti giovani under 35 (con alcune eccezioni), splendidi danzatori e coreografi. Eccellenze della coreutica in Europa e nel mondo con una formazione importante nelle scuole più prestigiose di danza, teatro, arte circense”; spiega Simonetta Pusceddu, direttrice artistica del festival.

Sette i “corti di danza” che hanno portato all’attenzione della commissione artistica, attraverso il linguaggio e la profondità espressiva del corpo. Temi intimi legati ai dubbi e ai sentimenti dell’essere umano; come la ricerca inesorabile di se stessi, la trasformazione dall’animalità all’umanità attraverso l’eros, o di una crisalide in farfalla, come il percorso dell’artista. E ancora la violenza che ha il sapore delle menzogne, il modellamento della personalità nella società spesso indotta da determinati schemi sociali… La connessione tra due anime di legno e carne, tra ombre e luce, lo studio delle relazioni umane nelle sue molteplici sfumature.

La Commissione internazionale che garantisce sostegno e la circolazione dei progetti: Twain Centro di Produzione Danza e Centro di Residenza Tuscania, Lazio Italy, Loredana Parrella; Zerogrammi Permutazioni_Torino Italy, Stefano Mazzotta; Cafè de les artes Teatro_Santander, Spain, Alicia Trueba; Project Insonmnia Spain, Anthony Mathieu; Cie. Heliotropion Paris, France, under the artistic direction of Clotilde Tiradritti; Lavanderia a Vapore, centro di residenza e casa della danza / Fondazione Piemonte dal Vivo, responsabile progetti di residenza e rapporti internazionali Valentina Tibaldi; Paso a 2 Plataforma Coreográfica/Certamen Coreográfico de Madrid Spain, Laura Kumin; Critico di teatro e danza, Pickwick Torino /Italia Enrico Pastore.

 
Rassegna Significante

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Isabella Elaine Alexandra Farigu
Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

festival

“Festival in Movimento” domani il terzo appuntamento

Festival in Movimento domani a Fluminimaggiore terzo appuntamento con “Cronache di una pandemia” con l’autrice …