Unica Radio App
bìfoto

BìFoto Festival Internazionale della Fotografia in Sardegna

BìFoto – 10° edizione del Festival Internazionale della Fotografia in Sardegna, Mogoro, dal 19 Settembre 2020

La manifestazione BìFoto dedicata alla Fotografia in Sardegna che si svolge ogni anno a Mògoro in provincia di Oristano, giunge quest’anno alla sua decima edizione. Il festival che ha visto la luce nel 2011 per iniziativa di Vittorio Cannas e Stefano Pia ha rinnovato ogni anno la propria sfida per promuovere la cultura fotografica sull’isola, ospitando all’interno della propria programmazione fotografi di rilievo nel panorama nazionale e internazionale e al tempo stesso affiancando loro giovani emergenti. In questo senso fondamentale è stata l’istituzione del Premio BìFoto che quest’anno ha visto affermarsi Danilo Garcia Di Meo, Laura Wilhelm e Valentina De Santis sul tema La verità ispirato dall’omonimo brano di Brunori Sas.

Il BìFoto 2020 inaugurerà sabato 19 Settembre 2020 alle ore 18.30 in diretta sui canali social del festival nella bellissima cornice del centro storico di Mogoro, con numerose gallerie espositive en plain airognuna con una mostra fotografica unica, ognuna con un autore diverso.

Restrizioni causa Coronavirus

bìfoto

Nonostante le tristemente note vicende legate all’epidemia di Coronavirus, gli organizzatori non hanno voluto rinunciare alla realizzazione dell’edizione 2020 che prenderà il via in autunno. Tuttavia, nonostante il fatto che le mostre si tengano all’aperto; in considerazione degli sviluppi che si sono verificati negli ultimi giorni e hanno portato anche alla cancellazione di alcuni voli per la Sardegna; quest’anno gli organizzatori hanno deciso di cancellare tutti gli eventi in grado di generare assembramenti in cui potrebbe essere difficile far mantenere il rispetto delle norme di distanziamento sociale. Per questo motivo non si terranno incontri con autori ed esperti, visite guidate e letture portfolio. Anche la cerimonia di inaugurazione non si terrà in presenza, ma verrà effettuata in streaming sul WEB, avviando in questo modo anche un nuovo processo di confronto destinato ad allargare la rete di proficue collaborazioni con strutture e realtà che operano nel mondo della cultura fotografica.

Le mostre saranno 12. Sette di autori di riferimento nazionale e internazionale, tre dei vincitori del Premio BìFoto, più due lavori selezionati dagli organizzatori che verranno esposti a Milano e al Nuraghe Cuccurada, nelle stesse date del Festival ma secondo gli orari di apertura della galleria meneghina e del sito archeologico.

Gli autori:

  • UGUR GALLENKUŞ
  • ALAIN LABOILE – La Famille
  • MARCO VALLE – Mare Mostrum
  • LIZ TASA – Kápar
  • SALVATORE PICCIUTO – Crepa Interna
  • ORESTE ZINELLI – Vero futuro o falso passato?
  • CATALINA ISABEL NUCERA – The Village
  • ANDREY SEMENOV – Territory (presso il Nuraghe Cuccurada di Mogoro)
  • LUIGI CORDA – Centenari (presso la galleria SpazioRAW di Milano)

Vincitori Premio BìFoto:

  • DANILO GARCIA DI MEO – Quatrani
  • VALENTINA DE SANTIS – I fought the law and the law won
  • LAURA WILHELM – Quale verità è nascosta nella borsa di una donna?

Sarà possibile visitare le mostre della galleria espositiva a cielo aperto BìFoto fino all’estate 2021. La mappa delle mostre è disponibile sul sito internet www.bifotofest.it assieme alle presentazioni dei protagonisti di questa decima edizione e la descrizione del loro progetto fotografico.

Rassegna Significante

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Isabella Elaine Alexandra Farigu
Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

L’HAC Nuoro muove la classifica: a Padova arriva un pari

L’HAC Nuoro muove la classifica: a Padova arriva un pari

L’Handball Athletic Club sfiora il successo al PalaFarfalle: Engarrua pareggia i conti a pochi secondi …