Unica Radio App
alberto ponis

Alberto Ponis – premio In/Architettura alla carriera e mostra

Il 26 settembre saranno consegnati i Premi In/Architettura 2020 per la Sardegna, verrà assegnato il Premio alla Carriera all’architetto Alberto Ponis e verrà inaugurata la mostra “Alberto Ponis l’architettura e i suoi strumenti”

alberto ponis premio

Domani 26 settembre 2020, alle ore 09.30 a Cagliari presso la Fondazione di Sardegna e in streaming su You Tube saranno consegnati i Premi In/Architettura 2020 per la Sardegna; alle ore 10.00 verrà assegnato il Premio alla Carriera all’architetto Alberto Ponis; e alle ore 11 verrà inaugurata la mostra “Alberto Ponis l’architettura e i suoi strumenti”.

Assegnazione premi In/Architettura 2020

Il 26 settembre 2020, alle ore 09:30 a Cagliari presso la Fondazione di Sardegna e in streaming su Youtube, saranno consegnati i Premi In/Architettura 2020 per la Sardegna. La giuria ha individuato, tra più di 60 opere candidate, 17 realizzazioni selezionate per la rosa dei finalisti. I premi, che hanno l’obiettivo di promuovere il valore dell’opera costruita; quale esito della partecipazione di tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione, hanno visto la partecipazione non solo dei progettisti, ma anche dei clienti e delle imprese realizzatrici delle opere e sono stati divisi in quattro categorie. Nuove Costruzioni sotto i 5 milioni di euro (1 premio), Giovani Progettisti (3 premi), Rigenerazione Urbana (1 premio) e Riqualificazione Edilizia (1premio). 

IN/ARCH Sardegna e ANCE Sardegna, nell’ambito dei Premi In/Architettura 2020, assegnano il Premio alla Carriera, all’architetto Alberto Ponis

alberto ponis

Il 26 settembre 2020, alle ore 10, a Cagliari presso la Fondazione di Sardegna nel corso della cerimonia sarà consegnato il “Premio alla Carriera” all’architetto Alberto Ponis; per il suo contributo all’architettura contemporanea in Sardegna che rappresenta un’eccellenza all’interno del panorama architettonico nazionale e internazionale. “Con i progetti realizzati nei lunghi anni di attività professionale, in cui non ha mai smesso di indagare i rapporti tra costruzione e paesaggio – come si legge nelle motivazioni del premio – ci propone una riflessione, ancora oggi di grande attualità, tesa a rivendicare un ruolo centrale all’architettura; non solo come strumento di trasformazione, ma anche come strumento di conoscenza dei luoghi in cui si interviene”.

Nella stessa cornice sarà inaugurata alle ore 11 la mostra “Alberto Ponis l’architettura e i suoi strumenti”

La mostra, aperta al pubblico fino al 25 ottobre, è visitabile gratuitamente dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 19 presso la sede della Fondazione di Sardegna in via Via S. Salvatore da Horta 2, Cagliari.
A causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, l’accesso nella mattina dell’inaugurazione il 26/09/2020 sarà limitato ai registrati per la cerimonia dei Premi.

Le realizzazioni e i progetti di Alberto Ponis saranno presentati in una mostra ed un catalogo, a cura di Paola Mura; realizzati appositamente per l’iniziativa, dal titolo “Alberto Ponis l’architettura e i suoi strumenti”. La mostra, allestita negli spazi al piano terra della Fondazione di Sardegna, sarà inaugurata in occasione dell’evento e rimarrà aperta al pubblico fino al 25 ottobre.

Alberto Ponis è nato a Genova nel 1933 e si è laureato in architettura a Firenze nel 1960. Dal 1960 al 1964 ha collaborato a Londra con gli studi di Ernö Goldfinger e di Denys Lasdun. Dal 1964 lavora in Italia occupandosi di edilizia residenziale, edilizia pubblica e urbanistica. Nel 1990 ha ricevuto il premio INARCH per il villaggio di Stazzo Pulcheddu a Palau. Celebri anche i suoi interventi in Costa Paradiso dove ha progettato, tra gli anni ’70 e i primi anni 2000, tra le altre, Casa Scalesciani; Casa Hartley e Casa Gostner. Progetti caratterizzati dall’attenzione all’ambiente circostante in cui le costruzioni si fondono con la natura di rocce e macchia mediterranea che li circonda. 

Info

L’evento si sviluppa all’interno del Festival dell’Architettura 2020 “I confini del cambiamento. Cagliari tra terra e acqua. Architettura e luoghi sensibili”.

Maggiori informazioni, comunicato stampa e aggiornamenti sul sito INARCH Sardegna e sulle pagine social: https://www.inarchsardegna.it/

alberto ponis
Rassegna Significante

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Isabella Elaine Alexandra Farigu
Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

Riaprono a Nuoro i giardini Pinna, spazio a misura di bambino

Riaprono a Nuoro i giardini Pinna, spazio a misura di bambino

Completati i lavori di riqualificazione e recupero dei giardini Pinna a Nuoro Dopo i lavori …