Unica Radio App
XXI festival dei tacchi

XXI festival dei tacchi: Max Paiella e gli “eroi” di Pennacchi

Il 9 agosto a Jerzu l’anteprima nazionale

XXI Festival dei Tacchi, si terrà domani (domenica 9 agosto) a Jerzu la quarta giornata con l’anteprima nazionale di Max Paiella, gli “Eroi” di Andrea Pennacchi , il Teatro del Lemming e i giovani allievi attori del Cada Die Teatro.

XXI festival dei tacchi

Tornano sul palco di Jerzu, per la quarta giornata del XXI Festival dei Tacchi, gli attori del Teatro del Lemming. A partire dalle 10.45 (e poi alle 11.30 alle 12.15 e alle 13) in Biblioteca, quattro artisti in scena per quattro spettatori alla volta con Metamorfosi di forme mutate, liberamente ispirato alle Metamorfosi di Ovidio.

XXI festival dei tacchi

Il programma della giornata

Alle 17.30 ci si sposta alla Cantina Antichi Poderi per lo spettacolo Sporchi di Polvere dei Cuori di panna smontata. I giovani allievi attori del Cada Die Teatro, diretti da Mauro Mou affronteranno i temi propri della loro generazione: ribellione e disobbedienza.

Andrea Pennacchi

download 6 3 XXI festival dei tacchi: Max Paiella e gli "eroi" di Pennacchi

Alle 19 torna in scena Andrea Pennacchi, stavolta però con lo spettacolo Eroi. L’attore veneto della compagnia Teatro Boxer, sul palco con Giorgio Gobbo alla chitarra. Accompagna lo spettatore nell’Iliade di Omero domandandosi cosa rimane oggi di quella storia di uomini e guerre e se sia ancora possibile raccontarla. Il narratore utilizza i ricordi di scuola, il padre che gli regala una copia dell’Iliade. E da qui parte per una affabulazione dove si incontrano Bush e Agamennone, Omero e Kill Bill, San Siro (nel senso dello stadio) e l’Iraq, maestri di judo ed eroi della mitologia. Incorniciato da due spade chiamate a simboleggiare le armate dei troiani e degli achei, il racconto fa della città di Troia uno “Stato canaglia” e della bella Elena il primo caso di “disinformazione bellica” della storia, regala infiniti spunti di riflessione sulla violenza e sulle economie della guerra e sulla vera natura dell’eroismo.

Max Paiella

download 5 4 XXI festival dei tacchi: Max Paiella e gli "eroi" di Pennacchi

Alle 21.30 ritroviamo un grande amico del XXI Festival dei tacchi. Con una produzione Cada Die /Ogliastra Teatro, il mattatore Max Paiella porta in scena l’anteprima nazionale Kolonia Paradies, ironico viaggio nella memoria di bambino dell’artista romano. La colonia estiva, retaggio di un’Italia di cui resta un ricordo in bianco e nero, per chi l’ha provata, era un’esperienza al limite della sopravvivenza. Un soggiorno estivo simile ad un mese di leva obbligatoria, un viaggio comico e tragico nella Kolonia Paradies tra bagni al lido di Cervia e punizioni corporali dove la vacanza doveva essere sinonimo di disciplina. Il suddetto viaggio ha inizio in un allegro giorno di metà luglio e si conclude in un triste sabato del 2 agosto 1980.

festivaltacchi 372x221 1 XXI festival dei tacchi: Max Paiella e gli "eroi" di Pennacchi

XXI Festival dei tacchi e natura

Proseguono gli appuntamenti di Immersi nel Festival. Parte del XXI Festival dei tacchi. A partire dalle 9.30, nel Bosco di Sant’Antonio appuntamento con le lezioni di yoga. Con partenza alle 9 sempre dal bosco (e fino alle 13) è prevista l’arrampicata.

Rassegna Significante

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Isabella Elaine Alexandra Farigu
Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

FESTIVAL NOTE SENZA TEMPO: fine settimana all’insegna di Bach e Marais

Note senza tempo: II Festival Internazionale di Musica Antica

Festival Note senza tempo: fine settimana all’insegna di Bach e Marais per la 2^ edizione del …