Unica Radio App
Intervista a Luigi Fassi, direttore del MAN di Nuoro
Copyright: GIORGIO PEROTTINO

Luigi Fassi ci parla della mostra in corso al MAN

Luigi Fassi ci parla della mostra in corso al MAN

 
 
00:00 / 21:10
 
1X
 

Intervista al direttore del museo di Nuoro. “Il regno segreto. Sardegna-Piemonte: una visione postcoloniale

Un incontro-scontro quello tra Sardegna e Piemonte in cui si è creata una “terza cultura”.

Luigi Fassi ci parla della mostra in corso al MAN

Oggi conversiamo con Luigi Fassi, direttore artistico del museo MAN di Nuoro. Classe 1977, nato a Torino, ha alle spalle un importante percorso in ambito nazionale e internazionale.

Luigi Fassi ci parla di Il regno segreto. Sardegna-Piemonte: una visione postcoloniale, a cura di Luca Scarlini

L’inaugurazione della mostra sarebbe dovuta avvenire lo scorso 13 marzo ma è stata rimandata a causa dell’emergenza sanitaria. Dal 29 maggio è però di nuovo pronta ad accogliere i visitatori e sarà visitabile sino a domenica 15 novembre 2020.

Il progetto inedito presentato dal MAN

Il MAN, Museo d’Arte Provincia di Nuoro, presenta infatti un inedito progetto espositivo, proprio a 300 anni dall’arrivo dei Savoia a Cagliari.

La rassegna rappresenta un’ampia e articolata indagine storiografica e culturale che rivela la relazione tra Sardegna e Piemonte, dal 1720 agli anni Sessanta del Novecento.

“È una mostra che racconta la porosità di scambi tra due territori e popolazioni molto diversi che, con il loro sforzo, contribuiscono a compiere il percorso decisivo verso l’unità nazionale, avvenuta nel 1861

La relazione tra le due regioni iniziò infatti nel 1720, quando l’isola divenne sabauda. Da allora gli scambi e le transazioni culturali si intensificarono sempre più, determinando un’epoca di movimenti di persone, oggetti e idee che cambiò profondamente il destino dei due territori.

“Pensiamo che questa mostra non possa essere letta solo in termini localistici, cioè Sardegna e Piemonte” spiega Luigi Fassi. “E’ una mostra che racconta la porosità di scambi tra due territori e popolazioni molto diversi che, con il loro sforzo, contribuiscono a compiere il percorso decisivo verso l’unità nazionale, avvenuta nel 1861. La mostra si spinge ben al di là di quella data perché la sua storia continua anche dopo l’unità d’Italia“.

“In ragione dell’emergenza sanitaria non abbiamo ancora potuto organizzare eventi pubblici ma abbiamo intenzione di farlo da Settembre. Si tratta di una mostra pensata anche per dialogare con le scuole, un elemento di confronto quotidiano e importantissimo per il MAN di Nuoro

Completa la mostra una sezione dedicata all’animazione curata da Fondazione Sardegna Film Commission che, in collaborazione con il MAN, ha sviluppato quattro format sperimentali di corti d’animazione dedicati agli illustratori sardi attivi in Piemonte nel Novecento.

“Il catalogo è, a tutti gli effetti, parte integrante del progetto”

La mostra è corredata infatti da un ampio catalogo monografico edito da Ilisso che raccoglie saggi inediti appositamente commissionati a importanti autori e scrittori sardi e piemontesi, tra cui troviamo anche Luigi Fassi.

Norme emergenza sanitaria per la mostra

Questa mostra viene svolta nel rispetto delle norme anti Covid-19, quindi non dimenticatevi che bisogna accedere indossando la mascherina e tenere il distanziamento. Non potranno stare all’interno del museo più di dieci persone contemporaneamente.

Info e Prenotazioni:

 MAN (Museo d’Arte Provincia di Nuoro)

 via Sebastiano Satta 27

10:00 – 19:00; lunedì chiuso

CURATORI: Luca Scarlini

COSTO DEL BIGLIETTO: intero 5 euro; ridotto 3 euro (dai 18 ai 25 anni); gratuito under 18 e la prima domenica del mese. Chi acquista il catalogo acquisisce un secondo ingresso gratuito per una seconda visita al museo.

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 0784 252110

E-MAIL INFO: [email protected]

SITO UFFICIALE: http://www.museoman.it

Ringraziamo per la cortesia e per la disponibilità Luigi Fassi, direttore artistico del MAN.

Potete riascoltare l’intervista e tanti altri contenuti esclusivi in podcast sul portale unicaradio.it. Buon ascolto.

Rassegna Significante

About Laura Sotgiu

Laura Sotgiu
A Ottobre 2016 mi sono iscritta alla facoltà di beni culturali e spettacolo di Cagliari. Ho tantissime passioni e l’unico modo che vedo possibile per conciliarle tutte è l’arte. La mia convinzione, infatti, è che attraverso l'arte si possa esprimere qualsiasi cosa. Amo disegnare fin da piccola. Da alcuni anni a questa parte mi sto dedicando alla rappresentazione di mie idee originali. Nel tempo libero mi piace suonare, cantare e scrivere. Scrivo canzoni, poesie, racconti brevi e i miei sogni notturni (ho diversi quadernini pieni di sogni). Suono diversi strumenti, principalmente la tastiera (sono autodidatta) e ho fatto parte di una band rock. Quando ne ho la possibilità studio canto moderno. A Ottobre 2016 ho iniziato a frequentare un corso di teatro. Ho lavorato su diversi set cinematografici.

Controlla anche

techfind

La Techfind chiude al secondo posto il Memorial Saba

Associazione sportiva dilettantistica G.S. Basket San Salvatore.La squadra di coach Fioretto domina contro la Virtus …