Unica Radio App
Gli Istentales in concerto per gli 'Angeli' del Covid

Gli Istentales in concerto per gli ‘Angeli’ del Covid

Il gruppo barbaricino gli Istentales, il 21 agosto darà vita a uno spettacolo a Badde Manna con 200 ospiti tra medici e infermieri

Un incontro di musica per dire grazie a chi nei mesi feroci della pandemia in Sardegna non si è arreso e ha sempre lavorato per aiutare chi ne ha avuto bisogno. Dalle fattorie degli Istentales a Badde Manna, alle porte di Nuoro. Il gruppo barbaricino darà vita a uno spettacolo il 21 agosto prossimo, con inizio alle 20.30, davanti a una platea d’eccezione. 200 ospiti – numero chiuso per garantire il rispetto delle misure anti-covid – tra medici, infermieri, rappresentanti della Protezione civile, delle forze dell’ordine e volontari dei servizi sociali. Tra loro ci saranno anche alcuni artisti sardi, da Benito Urgu a Maria Luisa Congiu, dai Bertas a Roberto Tangianu. Tutti insieme nel momento del ringraziamento a chi nell’emergenza si è speso per gli altri.

“Fra il sacro e il profano”

La serata sarà l’occasione per presentare anteprima il nuovo disco degli Istentales. “Fra il sacro e il profano”, nel concerto che vedrà alla conduzione l’artista isolano Giuliano Marongiu. “Un concerto davvero speciale. Dice il leader del gruppo Gigi Sanna in conferenza stampa. Un modo per ringraziare medici, infermieri e tutti coloro che si sono prodigati in questi mesi di Covid. Per quello che hanno fatto e anche per farci raccontare. Durante alcuni spazi ricavati tra un bramo e l’altro, i loro mesi di battaglia contro il virus”.

L’idea è nata dal dialogo tra gli Istentales e Marongiu mentre insieme lavoravano alla presentazione del nuovo disco. E’ stata sostenuta dalla Protezione civile, Coldiretti e dell’azienda 3 A Arborea. “E’ stato in quel momento che abbiamo deciso di unire la musica alle voci del cuore, di coloro che durante la pandemia ci hanno assistito e protetto. La platea è composta proprio da queste figure professionali, i nostri angeli, ai quali vogliamo regalare una serata straordinaria, facendoli idealmente cantare con noi”. Tutto racchiuso nello slogan scelto dagli organizzatori il senso di questo concerto: “‘Per coloro che ci hanno difeso per chi non si è arreso”.

Rassegna Significante

About Carla Succa

Carla Succa
Laureanda in Beni Culturali e Spettacolo. Instancabile sognatrice, curiosa dalla nascita, coltivo differenti passioni tra cui la lettura dei classici, il cinema e tutto ciò che può essere considerato una forma d'arte. Seguo assiduamente l NBA e tutto ciò che ne consegue. Sono sempre pronta ad affrontare un nuovo viaggio!

Controlla anche

Brazilian Jiu Jitsu

Brazilian Jiu Jitsu: gli atleti scoprono la Sardegna

Si riconferma un successo la Brazilian Jiu Jitsu Summer Week, 180 atleti arrivati da tutta …