Unica Radio App
Microsoft Flight Simulator 2020

FS2020, volare oltre la simulazione in tutto il mondo

E’ disponibile la nuova versione del simulatore di volo più longevo di tutti i tempi. Tra le caratteristiche il foto-realismo assoluto e modelli fisici, nonché meteo in tempo reale via internet.

Quella di Flight Simulator 2020 è una serie che inizia alla fine degli anni 70 con il primissimo Flight Simulator della SubLogic, poi acquistato da Microsoft e ri-brandizzato Microsoft Flight Simulator. Dagli anni 80 a oggi il colosso di Redmond ha mantenuto i diritti sul nome e sulla proprietà intellettuale, e ha sfornato diverse versioni del programma, sempre aggiornate alle possibilità hardware dei computer del momento. Fino ad arrivare a quest’anno, in cui esce appunto Flight Simulator 2020. Che, con tutte le cautele che si possono avere e soprattutto in un mercato fluido come quello della tecnologia, è semplicemente il miglior simulatore di volo della storia umana, punto e basta. Con Fs2020 il computer si trasforma in un aereo, nulla di meno. Non ci sono compromessi, l’unica limitazione è data dal campo visivo che rimane quello del proprio monitor (ma una versione in realtà virtuale è naturalmente in arrivo).

Per godersi davvero Flight Simulator 2020 serve un computer potente. La configurazione minima richiede o un Intel i5-4460 o una Ryzen 3 1200, con scheda grafica Radeon RX570 o Nvidia GTX 770. Bisogna avere almeno 8 giga di Ram (ma siamo proprio al minimo sindacale) ed è richiesta la connessione internet. Ma in realtà per volare al top e in 4K senza scatti e rallentamenti servono almeno una Gtx 970 o una Rx590, un i5 di categoria superiore, almeno 16 giga di Ram e una connessione in fibra per la mole di dati che Fs2020 deve scaricare da internet in tempo reale. In tutte le configurazioni sono richiesti 150 giga di spazio su hard disk, Microsoft suggerisce un Ssd piuttosto che un drive meccanico, ma un 7200 giri offre già un’ottima performance

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

unicef apprendimento

UNICEF lancia la piattaforma di apprendimento

COVID-19: UNICEF e Microsoft lanciano la piattaforma di apprendimento globale per aiutare ad affrontare la …