su questo sito web
Unica Radio App
100 euro

Busta paga Luglio: in più 100 euro bonus

stipendio contanti vietato Busta paga Luglio: in più 100 euro bonus

A Luglio arriverà una busta paga più pesante per i lavoratori dipendenti, che si troveranno un bonus di 100 euro

Novità all’interno dello stipendio di Luglio. In aggiunta alla solita somma ci saranno due novità importanti. Una riguarda il famoso premio di 100 euro che è stato introdotto da DI cura Italia per il mese di Marzo che potrebbe essere ricevuto da alcune persone nello stipendio di Giugno. La seconda novità riguarda il bonus 100 euro che ufficialmente inizia il primo Luglio . Il bonus cuneo fiscale è evoluzione del vecchio bonus Renzi da 80 euro che il governo aveva lanciato tra i provvedimenti fiscali in abbinata all’ultima legge di Bilancio. Una misura, dunque, antecedente la pandemia. Questa è una delle novità che si sono sommate ai più recenti provvedimenti anti-crisi, per i quali si aspetta ancora un supplemento in agosto vista la gravità delle ripercussioni sul mercato e sull’  economia.

Come è strutturato

Il bonus 100 euro è strutturato in questo modo:  per gli undici milioni di lavoratori che costituiscono la platea dell’ex bonus Renzi, il beneficio mensile sale da 80 a 100 euro. Stessa cifra recapitata al nuovo scaglione di redditi beneficiari, quelli fino a 28 mila euro. Da lì a 40 mila euro di redditi, il bonus si trasforma in una detrazione fiscale che decresce  fino ad azzerarsi. O meglio  beneficio calante tra 480 e 80 euro per i redditi fino a 35 mila euro, tra 80 e zero per l’ultima fascia di stipendi. Il bonus (sia Renzi, che il nuovo) è dovuto anche ai lavoratori che risultassero incapienti per il minor reddito di lavoro prodotto nel 2020, a causa del Covid. La manovra sul cuneo riguarda 16 milioni di lavoratori.

Le parole del segretario confederale

Il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti afferma “Busta paga più pesante questo mese per 16 milioni di lavoratori italiani grazie ad un primo taglio delle tasse. Questo è il risultato dell’impegno di tutto il sindacato italiano e deve rappresentare l’inizio di una riforma fiscale equa e giusta con la quale si continui a ridurre la pressione fiscale in maniera significativa a tutti i lavoratori dipendenti”.

 

 

 
 
 
Rassegna Significante

About Angela Farris

Angela Farris
Sono Angela Farris, nata a Nuoro, diplomata nel 2015 presso l'istituto tecnico L.Oggiano di Siniscola e attualmente sono laureanda in beni Culturali e Spettacolo

Controlla anche

bonus vacanze

Bonus vacanze, ecco come ottenerlo

A breve il bonus vacanze previsto dal decreto Rilancio potrà essere utilizzato e l’Agenzia delle …